MISS PECORA BELICINA, no solo Miss Italia

logopecora(334) Ecco il comunicato stampa della minoranza al riguardo la grave crisi promozionale della pecora della Valle del Belìce

logopecora

>>>>>>>>>>>>>>><<<<<<<<<<<<<<<


COMUNICATO STAMPA

del Gruppo di Opposizione al Consiglio Comunale di S. Margherita di Belice

La grave crisi promozionale

DELLA PECORA DELLA VALLE DEL BELICE

Come Consiglieri dell’Opposizione nel Consiglio Comunale di Santa Margherita di Belice segnaliamo la grave crisi di promozione e di valorizzazione nella quale è caduta quell’importantissima  risorsa economica che è la Pecora della Valle del Belice e dei suoi prodotti derivati come la Vastedda.
Una crisi preoccupante che si è evidenziata in maniera eclatante con la quindicesima  Mostra della Pecora della Valle del Belice tenutasi la scorsa settimana.
 Manifestazione che, contrariamente agli altri anni, ha visto una scarsissima  presenza di allevatori, di attività convegnistica e di comunicazione tanto da provocare una semi-scomparsa di un importante appuntamento, che ormai aveva assunto un ruolo di prestigio nel panorama della promozione zootecnica siciliana.
Tutto ciò causato, a nostro avviso, da una scarsa capacità organizzativa dell’Assessorato Comunale all’Agricoltura e Zootecnia  e soprattutto da una incomprensibile scelta amministrativa che ha deciso di togliere, proprio dal capitolo del bilancio comunale  relativo gli “Interventi per la zootecnia e agricoltura”, 10.000,00 euro risorse che in parte sono state destinate ad organizzare le manifestazioni di spettacoli estivi, tra le quali  MISS ITALIA.
Noi consiglieri dell’opposizione riteniamo sbagliata e grave un’azione amministrativa che ha preferito promuovere manifestazioni effimere a discapito del reale  SVILUPPO della economia margheritese. 

Il Capogruppo  
Arch. Paolo D’Antoni

 

23 pensieri su “MISS PECORA BELICINA, no solo Miss Italia

  1. utente anonimo

    Penso che sia veramente VERGOGNOSO!!!! spendere 10.000,00 per organizzare Miss Italia!!!

    Mi chiedo se questo è modo di amministrare un paese.

    Ma i vari assessori La Marca, Carollo, Maggio, Abate non si rendono conto che non intervenendo il Cacioppino fa quello che vuole??

    Nel frattempo Il Cacioppino organizzava la Miss e bene si!!

    Signori miei!!!! l’assessore Portolanino “il mago dell’Agricoltura e Zootecnia” al tempo di elezioni (che non si sa che cavolfiore ha fatto!!! per tutto l’anno) dopo un anno di duro lavoro per organizzare la I° Edizione della Pecora della Valle del Belìce a livello Nazionale!!!!!

    Signori e Signore cosa succede?

    Il NULLA:

    7 stends di allevatori

    1/2 degustazione

    0 convegni

    0 allevatori di diverse regioni

    0 Promozione

    Ci chiediamo caro assessore Portolanino:

    Ma veramente è stato tutto l’anno a organizzare questo evento??

    Ma quanti minuti giornalieri dedicava a progettare questo evento??

    Ma quanti finanziamenti è riuscito a farsi inviare dalla Regione Sicilia e Provincia??

    Ma quanti minuti a perso con le sue persone care per organizzare questo evento??

    Ma Quanto pensa di migliorare il prossimo anno questo evento??

    Ma quanti minuti ci vorranno per tornarsene da dove è venuto??

    Assessorino Portolanino ma pensa che il popolo margheritese è così stupido da non capire???

    Vincenzo Di Giuseppe

  2. utente anonimo

    Oddio!!! Professore Portolano, Lei non finirà mai di stupirci.

    Altro che Zecchino d’Oro e mago Zurlì, Lei è un novello Merlino.

    Ma come diavolo ha fatto a trasformare la pecora in una “bella gnocca”?

    Un pastore arrapato.

  3. utente anonimo

    Si sono spesi 10.000 Euro per quella festa paesana che è stata contrabbandata come Mis Italia ? ?

    Si sono sotratti tali somme dal capitolo relativo alle manifestazioni della pecora del Belice ??

    Assessore – Vice Sindaco – Profeta – Adulatore dei Cacioppini ( che ribrezzo) vuol cortesemente rispondere a tali domande

    Gaspare Giambalvo

  4. utente anonimo

    Fratelliniiiiiiii

    Per ammirare quattro scosciate abbiamo pagato 15.000 euri.

    Però per dare un merito al Portolano, bisogna pur dire che in compenso le pecore cantavano.

    Santo Pastore

  5. utente anonimo

    secondo me caro gruppo di opposizione siete buoni solo per criticare e poi per fare schifo più degli altri e per mettervi in evidenza tanti problemi anno attanagliato santa margherita e si possono contare sulle punte delle dita uno in particolare “I circoli”cosa avete fatto?2 L’amianto rimasto nel territorio cosa state facendo?L’unione terre sicane? Per quanto riguarda l’agricoltura e la zootecnia abbiamo un territorio pieno d’acqua dove sono i progetti per le tubazioni e fare due cose dare lavoro e portare l’acqua nelle campagne? Per quanto riguarda il cimitero e la pubblica illuminazione cosa pensate di fare? per quanto riguarda gli oneri concessori ai detto pure tu che non vanno pagati intanto li paghiamo!!!!!perchè non organizzi uno sciopero o provi a portare un’istanza seria per il popolo di santa margherita rispondete però a questo commento

    Quando eravate alla maggioranza vi siete presi il premio di avere fatto il piano artigianale?non avete fatto un tubo perchè gli artigianati sono scomparsi guardatevi un po attorno e cominciate a contare gli artigiani,la maggiorparte e emigrata gli altri non riuscivano a pagare le tasse e sono andati a lavorare in campagna(altro che piano artigianale)

  6. utente anonimo

    Questo è un messaggio serio:

    VI CHIEDO AIUTO!!!

    Disperatamente vi chiedo di aiutarmi a decifrare il significato di queste frasi pronunciate dal nostro sindaco in occasione della Miss Italia e riportate dall’Araldo dal bravo e puntuale giornalista M. Pace, che certamente avrà sentito bene:

    ANCORA UNA VOLTA SANTA MARGHERITA DI BELICE HA DIMOSTRATO DI ESSERE UNA CITTA’ CHE VUOLE APRIRSI AL MONDO LANCIANDO MESSAGGI DI CULTURA, AGRICOLTURA E SICILIANITA’.

    Vi chiedo aiuto!!!!!

    Barbarella Disperata

  7. utente anonimo

    secondo me la maggia è stata fatta, e pure sotto gli okki di tutto il popolo margheritese che è ancora incredulo dell inefficenza dimostrata dai nostri cari amministratori.

    organizzare un viaggio in america costa e non solo economicamente; avete dimenticato il fuso orario?

    secondo me stanno ancora dormendo per recuperare.

    FORZA “SANTORikki”

  8. dxgiovanile

    Intervengo più che altro per fare una segnalazione. Ieri ho avuto modo di girare un pò per le rovine del “paese evcchio”.Ebbene, lasciando stare il discorso che il tour è stato interrotto a causa della presenza di alcuni greggi nel quartiere di San Vito e dei conseguenti cani inferociti, andando dalla casa del Professore Portolano verso il Palazzo Saieva (cioè quello in costruzione e mai finito), superato l’edificio dell’ex Collegio, in una parte di case cadute e sventrate, sulla sinistra, c’è una siringa sporca di sangue a terra, pericolosa a mio modo di vedere. Ora, essendo questo blog letto da tutti gli Amministratori e non, segnalo ciò. Amministratori, cercate di farla rimuovere. Privati utenti, state attenti.

    Grazie.

    Vito Antonio Augello

  9. gattopardino

    Per il post N.5

    Riguardo all’acqua ti rispondo io, anzi ti dico di domandare a Giacomo Abruzzo. Dal palco dei comizi aveva detto che aveva pronto un progetto con 700 posti di lavoro per portare l’acqua del lago Arancio a Santa Margherita e poi nelle campagne. Che fine ha fatto questo progetto? A me aveva detto che ci avrei lavorato. Ora mi è toccato vendemmiare e andare come muratore.

  10. utente anonimo

    Ringrazio Vito Augello che ha segnalato questo grande pericolo di cui si è accorto.

    La cosa è gravissima ,e dato che come sappiamo questo blog è visitato da molti utenti ed in particolare dai cosi detti pezzi GROSSI mi , anzi ci auguriamo che sia solamente un episodio e non diventi una consuetudine trovare siringhe sporche di sangue per il paese. In anticipo grazie SAN TORO

  11. utente anonimo

    Vito,

    scusa se rompo, ma se avvisavi i CC non era meglio?

    Innocenzo P

  12. dxgiovanile

    Hai ragione Innocenzo. Potevo andare dai CC e magari nel pomeriggio andrò. però per essere sicuro di aver segnalato il pericolo anche ai privati utenti e agli amministratori, ho pensato di postarlo qui. Logicamente non c’è nessuna polemica. Sarebbe assurdo pretendere il controllo di ogni angolo di paese.

    Saluti,

    Vito Antonio Augello

  13. utente anonimo

    CI DISPIACE PER IL CAOS

    CHE STA COMBINANDO QUALCHE

    ARROGANTE ASSESSORE

    SALUTI E BACI

    GINO

  14. utente anonimo

    A proposito di Miss Italia.

    Ci avevano detto che quella del 17 agosto a S.M.B. era la finale siciliana di Miss Italia.

    Ieri sera ha vinto una miss siciliana.

    Quindi doveva provenire dalla finale siciliana fatta da noi.

    Ma Miriam Leone era nella finale di Santa Margherita?

    Io non ero presente… Se è stata qui sarebbe molto importante!

    Se non era presente mi chiedo: ma che finale regionale era?

    Forse è stato un Pacco?

    Pastore Dubioso

  15. utente anonimo

    Per far fronte alle carenze organizzative dell’ultimo anno e mezzo, come giustamente scritto da più parti, causa principale del disastro dell’estate, e della pecora, considerato che è necessario dotare il comune di una struttura organizzativa super-efficiente, stante l’inadeguatezza degli impiegati comunali nella gestione di alcuni servizi, vedi museo, parco,seminari, feste,degustazioni,sfilate,spettacoli formativi in genere,stanno valutando l’ipotesi di affidare con trattativa chiaramente privata,l’incarico a una società super attrezzata -istituto dei quaranta-, e/o fratelli fichidindia Voi che né pensate?

    A.Di Francesco

  16. utente anonimo

    Caro post 14, perchè si meraviglia ancora?

    Lei non ha capito niente, è un prevenuto!!!

    I Quaranta e il Portolano hanno lo sguardo lungo, hanno una raffinata strategia di sviluppo culturale e zootecnico del nostro paese.

    Si chiama, così come detto nei loro comizi, progetto di riconversione, ovvero il loro interessantissimo obiettivo è quello di sosituire l’allevamento delle Pecore con quello delle BUFALE.

    E dobbiamo dire che ci stanno riuscendo, ormai le Bufale nascono a dismisura.

    Relativamente alla sua interessante( per gravità) interrogazione forse potranno rispondere M.Titone che di organizzazione di spettacoli ne capisce veramente tanto e Graffeo che è un attento osservatore di cose e fatti (male), ancorchè un coraggioso comunicatore.

    Bufala Bill

  17. utente anonimo

    La “Terra Nostra” è oggetto di sinergia, ovvero conquista (da Quaranta e oltre……). Detta operazione cultarale-militare creerà le migliori condizioni di attecchimento della “mala pianta” in modo da azzerare definitivamente le “esigue” disponibilità del comune. Grazie Gruppone, il paese vi sarà eterna…….mente grato.

    S. La Marca

  18. utente anonimo

    A proposito di cose strane.

    Sono un dipendente regionale, mia moglie insegna, ho due bambini, una utilitaria, riesco con difficoltà ad arrivare a fine mese.

    Vorrei chiedere al mio collega Quaranta il grande come fai a camminare in Mercedes o SUV, a vestire solo Burberis, comprare appartamenti a Palermo e villa al mare? Sei ricco di famiglia? Hai vinto il super enalotto? Oppure…

    Ti prego rispondimi, così evito di bisticciare con mia moglie che ogni volta che ti vede mi da del cretino.

    Povero Regionale

  19. utente anonimo

    TROVATA…

    da Santa Margherita è venuto fuori il verdetto di

    “”Miss Cinema Sicilia a Santa Margherita di Belice””

    Tratto da:

    http://www.missitalia.rai.it/pagineComuni/eventiMesi.asp?Edizione=2008&NumeroMese=08&Anno=2008

    “cercando nella cronistoria la data del 17 Agosto”

    Ancora in Sicilia per la finale di Miss Cinema Sicilia a Santa Margherita di Belice (AG). Vince Ilaria Cusumano di Como (CO) che va a Salsomaggiore Terme per le prefinali nazionali. Seconda Rita Cristina Crisà di Messina, terza Stefania Monterosso.

    Saluti

    Innocenzo P

  20. utente anonimo

    Tradda da agrigentonotizie

    Cronaca – Santa Margherita di Belice – 15/09/2008 08:04

    L’amministrazione preferisce le miss alle pecore

    di Giuseppe Recca

    Versione stampabile “La XV edizione della manifestazione di valorizzazione della pecora della valle del Belice è stata fallimentare a causa della decisione dell’amministrazione comunale di togliere dal capitolo del bilancio comunale destinato agli interventi per la zootecnia, la somma di 10 mila euro, destinandola in parte per la selezione del concorso di Missa Italia”.

    E’ questo il contenuto di una nota che i consiglieri comunali di opposizione del centro belicino hanno diffuso in questi giorni e che anima il dibattito politico.

    Risorse finanziarie per gli spettacoli, ma non per uno dei settori trainanti dell’economia cittadina: è questa l’accusa che i consiglieri di opposizione rivolgono al sindaco in carica, sottolineando poi le difficoltà che sta attraversando il tipico ovino allevato nella zona ed i suoi prodotti derivati come la Vastedda.

    “La mostra dedicata alla pecora – scrivono i consiglieri comunali – contrariamente agli altri anni ha visto una scarsissima presenza di allevatori, di attività convegnistica e di comunicazione, tanto da provocare una semi-scomparsa di un importante appuntamento, che ormai aveva assunto un ruolo di prestigio nel panorama della promozione zootecnica siciliana”.

    “Tutto ciò causato – aggiungono – da una scarsa capacità organizzativa dell’Assessorato comunale all’Agricoltura e Zootecnia e soprattutto da una incomprensibile scelta amministrativa che ha deciso di togliere, proprio dal capitolo del bilancio comunale relativo gli “Interventi per la zootecnia e agricoltura”, 10 mila euro di risorse che in parte sono state destinate ad organizzare le manifestazioni di spettacoli estivi, tra le quali Miss Italia”.

    L’opposizione ritiene sbagliata e grave un’azione amministrativa che ha preferito promuovere manifestazioni effimere a discapito dello sviluppo dell’economia locale.

  21. utente anonimo

    Risposta al commento n°20

    Sono un regionale anche io , ma mi dispiace dirti che tua moglie non ha poi tanto torto.Tempo fa hanno introdotto la così detta “rata”.Occorre una busta paga ” e per noi regionali non credo sia problematica averla e dopo si da inizio alla pratica di FINANZIAMENTO del bene che vuoi aquistare .Ecco come fa il tuo amico collega Quaranta. L’unica accortezza è quella di farsi quattro conti con lo stipendio per evitare di fare “Torsoli di cattiva effigge” con la banca che ti eroga il prestito.

    Con pochi Euro al mese ti puoi permettere di fare la vita da riccone a gli occhi della gente che come te e tua moglie non fanno altro che farsi i ………. degli altri

  22. utente anonimo

    Caro collega regionale del post 24, dopo avere letto il tuo intervento, anche per accontentare mia moglie che continuava a dire: visto che è facile,…. ho seguito il tuo consiglio. Mi sono recato in Banca e ho detto al Direttore che “tempo fa hanno introdotto la così detta rata”, che ero in possesso di ben due buste paga e che pertanto volevo, come aveva fatto un mio collega, dare inizio ad una pratica di finanziamento.

    Visto poi che l’unica accortezza, come tu dici, è quella di farsi quattro conti con lo stipendio per evitare di fare “un trunzo di malafiura” ho chiesto, avendo alcuni risparmi, un preventivo per un prestito di soli 650.000 euro (auto 50.000 euro, villa al mare 100.000 euro, appartamenti a Palermo 500.000 euro).

    Risultato. Il Direttore mi guarda stranito e mi fa: scusi Lei mi prende in giro o si è bevuto il cervello?

    Sig. regionale, siamo seri, premesso che nessuno vuole farsi i ……. degli altri, come fai a scrivere: “con pochi euro al mese ti puoi permettere di fare la vita da riccone ……”.

    Dove vivi? Chi vuoi prendere per il sedere?

    Oggi una famiglia di quattro persone con due stipendi, una casa e due autovetture, se non fa attenzione rischia di non arrivare a fine mese. Altro che auto di lusso, vestiti firmati, ristoranti e pizzerie. Altro che acquistare immobili e fare viaggi.

    Comunque, sorridiamoci su.

    In questo paese magico, dove le pecore si sono trasformate in Miss, che vuoi che sia per qualche neo Mandrake moltiplicare i piccioli!

    Povero Regionale

I commenti sono chiusi.