Archivio della categoria: Manifestazione Antimafia II^ Edizione

Resoconto della Seconda Manifestazione Antimafia

grazie(387) E’ sceso il sipario sulla Seconda Manifestazione Antimafia nel paese di Santa Margherita di Belice. Sono stati 3 giorni molto intensi. Sono stati 3 giorni di parole e di sentimenti che hanno di sicuro arricchito le vite di coloro che credono che qualcosa possa davvero cambiare, che si possa rialzare la testa contro l’inchino riverente e irriverente che troppo spesso siamo stati costretti a fare davanti il “capo” di turno. Continua a leggere

Dall’ultimo numero di Controvoce

simonedipaola(386) Pubblichiamo un articolo comparso sull’ultimo numero di “Controvoce”, riguardante la nostra Manifestazione Antimafia di qualche giorno fa.  Lo ammetto: non riesco ad essere obiettivo quando parlo di certi argomenti che mi toccano particolarmente ovvero di certe persone alle quali mi sento legato da profondi rapporti di stima e di affetto. Continua a leggere

Un grazie e due precisazioni

logoilmovimentovm5(363) All’indomani di una manifestazione brillante in quanto ad organizzazione e contenuti e, speriamo, riuscita in termini di trasmissione del messaggio, vogliamo ringraziare di cuore chi ha lavorato tantissimo anche per quanti non hanno potuto coadiuvarli.

Grazie per avere superato voi stessi, considerando la penuria di mezzi e l’ostilità dell’ambiente nel quale ci muoviamo. Sapete che, se avessimo potuto, saremmo stati in prima linea e avremmo faticato con voi. In particolare, la possibilità di seguire le due serate in diretta web è stata geniale ed apprezzata (e, la buttiamo lì, rivela quanto possibile sarebbe trasmettere i consigli comunali online). Ci auguriamo davvero, sinceramente, che, con questa manifestazione, siamo riusciti a toccare almeno una persona. Che almeno qualcuno si sia sentito chiamato in causa in una lotta che non dovrebbe risparmiare nessun cittadino degno di tale nome.

 
Intendiamo, altresì, manifestare due precisazioni nei confronti di sparuti commenti espressi al termine della manifestazione stessa. La Manifestazione antimafia e ogni forma di antimafia in genere non è il Movimento. Il Movimento lancia un input per una iniziativa che, ripetiamo, dovrebbe essere di ogni cittadino. Siamo stati felici della risposta dei Comuni che hanno voluto collaborare e di tutte le altre persone che hanno partecipato. Più vasta è tale risposta, più, di anno in anno, potremo pensare di avere mosso le coscienze. Va da sé che chiunque abbia voluto boicottare la Manifestazione al fine di colpire il Movimento, abbia scelto il luogo e il momento meno opportuno per regolare eventuali questioni personali. Occorre fare, poi, una seconda precisazione: il presente blog non è il Movimento. Il blog è uno strumento messo a disposizione dei membri del Movimento e, soprattutto, dei  cittadini di S. Margherita ed hinterland per fare informazione e esprimere opinioni. Che tali opinioni vengano lasciate sotto forma di commento anonimo dispiace per primi ai gestori del blog, poiché rivela grande immaturità e scarso senso civico.
Tuttavia, se questa è la tendenza predominante presso il pubblico al quale ci rivolgiamo (ribadiamo, i cittadini di S. Margherita, tutti, ed hinterland) non è certamente imputabile a noi. Rispetto alla possibilità di censurare il 90% dei commenti (e lasciare, quindi, solo i nostri e quelli dei nostri simpatizzanti), abbiamo scelto di censurare i commenti ingiuriosi e volgari e lasciare spazio agli altri. Ciò non toglie che chiunque si senta diffamato possa, anzi debba, ricorrere a strumenti e vie adeguate per far onorare la propria dignità o immagine lesa. Il Movimento risponde, unicamente, degli articoli pubblicati da noi, i quali non sono mai offensivi, né mendaci. Offrono informazioni e, spesso, documentazione fotografica nei confronti di fatti reali sulla nostra cittadina e non solo.
Preghiamo chiunque abbia fatto ricorso alla scusa spicciola e facilona dei commenti offensivi sul blog per screditare il Movimento di ricredersi e di procedere, qualora lo desiderasse, contro gli autori dei commenti suddetti attraverso le vie apposite.
Altrimenti, alla lunga, questa storia dei commenti comincia a puzzare di pretesto e qualche dubbio potrebbe sorgere che gli autori dei commenti e le persone lese non siano in fondo esattamente degli sconosciuti…
 
Anna Carmen Armato
Andrea Perricone

Diretta WEB della Manifestazione

loghetto antimafia(361) Cari nostri lettori, Vi volevamo informare che stiamo lavorando affinchè possiate seguire in diretta su questo blog le due serate della Manifestazione Antimafia che partirà stasera. Per questo Vi rinnoviamo l’appuntamento: stasera alle ore 20 presso il Teatro S.Alessandro prenderà il via la II° Manifestazione Antimafia.
Se siete impossibilitati a venire, provate a collegarVi con questo sito attorno alle ore 20 e chissà che non possiate trovare qualche sorpresa.

Anche alcuni Sindaci e Comuni ne parlano

loghetto antimafia(357) Ringraziamo il Sindaco di Menfi, Michele Botta per la sensibilità mostrata, anche attraverso il suo sito personale e il sito Ufficiale del Comune.

Ecco le sue parole…….
 Una importante manifestazione antimafia si svolgerà il primo weekend di ottobre a Santa Margherita di Belìce.
L’invito a partecipare alla tre giorni di incontri per riaffermare la legalità è esteso a tutti i cittadini di Menfi.
    
Michele Botta
Sindaco di Menfi (Ag)

 

Anche il Sindaco di Montevago Antonino Barrile fa pubblicizzare la Manifestazione Antimafia nel sito Ufficiale del Comune e rende pure pubblico l’invito rivolto a tutti i cittadini Montevaghesi a partecipare in particolar modo alla tappa montevaghese della manifestazione.  

Immagine

 

menfi

montevagoNuova immagine

Cannoli disturbati

invito--sv(355) Martedì 30 settembre, ore 10.30, in un paesino vicino Santa Margherita di Belice. Io e un mio amico, anch’egli impegnato nell’organizzazione della tre giorni antimafia, siamo davanti al Comune di questo paese, per il momento anonimo.

Dobbiamo dare al Sindaco, Giunta e Consiglio Comunale gli inviti per la manifestazione che partirà questo venerdì. "Compà, lasciamoli al protocollo e li facciamo registrare" propongo io. "Ok" fa l’altro. Entriamo, facciamo una rampa di scale e al primo piano c’è una targhetta: "Primo Piano". Bene. Mi accorgo che gli impiegati guardano male il mio amico. Lo guardo e vedo che in mano ha un taglierino aperto, con la lama fuori in tutta la sua estensione. E chiede del sindaco. Capisco che in effetti non è rassicurante. Mi spiega che dobbiamo anche attaccare una locandina in bacheca e che il taglierino serve per tagliare il nastro adesivo. "Ma che minchia lo fanno di lamiera in Sicilia lo Scotch compà?". Lo convinco a riporlo in tasca e ci dicono che il protocollo è al secondo piano. Facciamo le scale ma al secondo piano manca la targhetta "Secondo piano". Nonostante ciò entriamo e il protocollo è dritto di fronte a noi. "Buongiorno signora, volevamo lasciare questi inviti per gli amministratori, per una manifestazione antimafia…". "Certo, lasciateli qui… anzi il Sindaco e la Giunta sono nella stanza accanto, potete darglielo voi stessi" fa la signora, gentilissima. "Compà andiamo noi?". Il mio amico fa cenno di si e io busso alla porta accanto. Niente. "Ma hai bussato?". "Certo, busso arrè!". Dall’altra parte si sente "Avanti!". Allora apro la porta e mettiamo dentro la testa. La mia e quella del mio amico. Attorno ad un tavolo ovale c’era il sindaco con tutta la giunta, un Cenacolo in chiave moderna. Niente pane e niente pesci. Sul tavolo troneggiava un enorme vassoio stracolmo, strabordante, sgocciolante di beddi CANNOLI, ognuno dal peso netto di quattro-cinquecento grammi, abbelliti con frutta candita e scorza d’arancia. Erano così beddi che parevano davvero finti. Non era un vassoio di cannoli, era la celebrazione dello strapotere dolciario del cannolo, dell’arroganza, dell’aristocrazia del cannolo. "Disturbiamo?" chiedo con sorriso fresco di spazzolino. "Si" risponde determinato il sindaco. "Minchia" dico sottovoce "non ci credo". Entro nella stanza e dico "Mi rendo conto della situazione e di aver interrotto il vostro lavoro, ma si trattava di invitarvi ad una manifestazione antimafia a Santa Margherita, quindi vi disturbo lo stesso. Visto che vi ho importunato in orario di lavoro, distogliendovi dall’analisi tecnico scientifica della ricotta da cannolo, me ne vado. E comunque una manifestazione antimafia non può mai venire prima dei cannoli". "Lasci pure gli inviti alla segretaria" mi dice il sindaco, che, resosi conto che mi ero incazzato come una iena sicana, aveva assunto un atteggiamento meno spaccone e più difensivo. "E’ stata proprio lei a mandarci qui, ma, ripeto, non mi sarei mai permesso di disturbare la vostra attività amministrativa, quindi la saluto, vi saluto, e vi auguro un buon lavoro e vista la situazione delicata, un sincero buon appetito". Il mio amico dice "Minchia". Torniamo al protocollo e racconto quanto accaduto alla segretaria. "Vi chiedo scusa per loro". E’ davvero dispiaciuta ed imbarazzata, non sa che dire. "Spieghi al sindaco, nonappena si sarà reso disponibile, alla fine del vassoio suppongo, che è una cosa molto importante, e che la sua presenza e quella degli altri amministratori sarebbe gradita". La salutiamo e torniamo alle scale. "Compà scriviamo un post sul sito del Movimento" propongo subito al mio amico. "Si, certo, così gli diamo il motivo per boicottare la manfiestazione". "Hai ragione compà, ti giuro che non scrivo niente".
Il nome del paese e del sindaco, ve lo dirò dopo la manifestazione.

Benny Calasanzio

Ancora altri parlano della manifestazione

loghetto antimafia(353) Più si avvicinano i giorni della Manifestazione Antimafia e sempre più se ne parla.

 http://www.laltrasciacca.it/2008/10/insieme-agli-amici-del-movimento-contro-la-mafia/
http://partanna.blogspot.com/2008/10/manifestazione-antimafia-smargherita.html
http://www.giornalelasfida.it/index.php?option=com_content&task=view&id=321&Itemid=21
http://www.castelvetranoselinunte.it/santa-margherita-di-belice-qui-i-mafiosi-non-hanno-cittadinanza/1788/
http://www.trapaninews.net/story.php?title=manifestazione-antimafia-a-santa-margherita-di-belice

Dateci una Euro-mano

loghetto antimafia(348) Come richiesto da alcuni di voi, ecco le coordinate per effettuare i versamenti da tutti gli uffici postali italiani per cpntribuire finanziariamente alla realizzazione della Manifestazione. Vi preghiamo solo di mandare una mail al nostro indirizzo con la somma versata, in modo da poter rendicontare. Grazie a voi, e fate presto, manca oramai una settimana.
Per effettuare il versamento chiedere in posta di fare una ricarica postepay a: carta n° 4023600459485464 intestata a Bernardo Calasanzio

Manifestazione antimafia a Santa Margherita Belice

loghetto antimafia(341) Santa Margherita Belice, Santa Margherita Felix, se non fosse per le due operazioni antimafia che nell’arco di pochi anni hanno decapitato l’intero mandamento del Belice.

 

Immagine
Santa Margherita dove nulla accade, dove trovi sempre tutto uguale, ma se ti distrai un attimo, uomini ridicoli formano una cosca mafiosa in contatto direttamente con il fratello del boss di Brancaccio, Giuseppe Guttadauro. Risale solo a luglio infatti "Scacco Matto" , la magistrale inchiesta condotta dal Pm Salvatore Vella che ha portato in galera una trentina di persone e di queste, ben nove di Montevago e Santa Margherita, paesini quasi attaccati: Cascio Rosario, Cascio Vitino, Guzzo Gino, Clemente Giuseppe, Fontana Francesco, Ciaccio Pasquale, Morreale Giuseppe, Maggio Antonino. Ed è passato un anno dalla splendida manifestazione antimafia  organizzata dal gruppo di giovani, di cui faccio parte, del Movimento Giovanile Trasversale. Non potevamo non esserci quest’anno. Non potevamo lasciare da soli i magistrati, le forze dell’ordine, che devono vedersela anche con la solidarietà offerta da parte della società civile a queste larve: "la mafia non è questa" dicono alcuni amici degli arrestati. Noi, anche e soprattutto quest’anno, ci saremo. Per chi volesse esserci, ci sono bed and breakfast a prezzi irrisori.

 
Programma della Manifestazione Antimafia, 3, 4 e 5 ottobre 2008,
Santa Margherita di Belice (AG)

Manifestazione realizzata con il patrocinio e il contributo economico del Comune di Montevago

“Santa Margherita di Belice, città contro la mafia.
Qui i mafiosi non hanno cittadinanza”

Dopo lo straordinario successo della scorsa edizione, “Mafia e antimafia tra ieri e oggi”, “Il Movimento” con la collaborazione dell’Associazione “Barrakesh” ripropone anche quest’anno una tre giorni dedicata alla legalità e alla lotta senza quartiere alla mafia e a quegli uomini che ne fanno parte. Questa manifestazione cade nei giorni della grande operazione antimafia “Scacco Matto” che ha assicurato alla giustizia quasi tutti i componenti delle famiglie mafiose del Belice, compresi alcuni nostri indesiderati compaesani. Il nostro è un modo per ribadire che non si può fare antimafia, non si può lottare la criminalità organizzata se non si ha il coraggio di isolare, di individuare chi con la forza e la sopraffazione, frena lo sviluppo della nostra terra.

Venerdì 3 Ottobre, teatro S. Alessandro, ore 20

Incontro dibattito condotto dal direttore di Telejato Pino Maniaci con: 

 Sonia Alfano
Presidente dell’Associazione Nazionale dei Familiare delle Vittime di Mafia, figlia di Beppe Alfano, giornalista di Barcellona Pozzo di Gotto ucciso dalla mafia nel 1993.

Pino Masciari
Prima di denunciare la n’dragheta che voleva entrare nei suoi affari era il settimo più ricco imprenditore della Calabria. Da undici anni, da quando ha fatto condannare boss e magistrati collusi, vive in località segreta in costante pericolo di vita.

Enzo Guidotto
Professore in pensione, ad oggi è consulente della Commissione Parlamentare Antimafia. Archivio vivente e memoria storia, da anni si occupa della penetrazione della mafia nella economia del nord.

Benny Calasanzio
Nipote degli imprenditori Giuseppe e Paolo Borsellino uccisi dalla mafia a Lucca Sicula nel 1992

Angelina Manca
Madre dell’urologo Attilio Manca, ucciso da Cosa Nostra

Nella mattinata di Sabato 4 ottobre,
nei locali del Comune di Montevago
Enzo Guidotto, Salvatore Borsellino, Sonia Alfano, Pino Masciari e Benny Calasanzio incontreranno le scuole di Montevago.

Sabato 4 ottobre, teatro S.Alessandro, ore 20

Incontro dibattito condotto dal direttore di Telejato Pino Maniaci con:

Salvatore Borsellino
Fratello del giudice ucciso dalla mafia nel 1992

Antonio Ingroia
Sostituto Procuratore a Palermo e Sostituto di Paolo Borsellino quando il giudice era a Marsala

Salvatore Vella
Ex Sostituto Procuratore di Sciacca, ora a Palermo, titolare dell’operazione “Scacco Matto”

Gioacchino Genchi
Vicequestore aggiunto a Palermo e consulente delle più importanti inchieste su mafia e affari

Domenica 5 ottobre, piazza F.sca Morvillo, ore 10

Giro in bicicletta per le vie del paese con la partecipazione di Salvatore Borsellino.

2^ Manifestazione Antimafia PUNTO INTERROGATIVO

logoilmovimentovm5(311) Nella serata dell’11 agosto si è riunito dopo un “lungo” lasso temporale il MGT.
Tra le diverse tematiche affrontate, si è parlato anche di una 2^ Manifestazione Antimafia.
Nel settembre scorso abbiamo realizzato senza alcuna collaborazione istituzionale e senza alcun finanziamento, fatti salvi alcuni contributi a titolo personale pervenuti e per i quali ci siamo già spesi in dovuti ringraziamenti, una bellissima due giorni di legalità con ospiti di rilievo, argomenti importanti e momenti divertenti e di triste riflessione.
In quell’occasione le cose sono state gestite, almeno da parte nostra nel miglior modo possibile, senza alcuna strumentalizzazione poi esercitata contro di noi, nell’immediato e nel tempo, da “pezzi” istituzionali.
Giova ricordare come l’impegno da parte del sindaco Barrile di Montevago si sia palesato ai microfoni di “Mafia e Antimafia fra ieri ed oggi” come rappresentante sovra comunale, mentre come massimo rappresentante montavaghese si era impegnato non pubblicamente anche personalmente; in quel frangente anche molti margheritesi si sono messi a disposizione della causa, poi completamente dimenticata, belle parole (sterili polemiche a parte) ci ha dedicato l’assessore Maggio che oggi risulta non pervenuto. Di cosa ne pensasse il sindaco non abbiamo notizia visto che la sua assenza è stata un segno di connotazione della Manifestazione anche se, a dire il vero, la prima sera ha voluto salutare il suo massimo esponente politico regionale pro-tmpore – la sig.ra Rita Borsellino – telefonicamente, oggi le cose sono molto cambiate e questo anno ci messo di fronte a molte novità.
Se non abbiamo capito male dalla registrazione audio (chissà poi com’è si è conclusa la vicenda registrazione dei consigli comunali) che il MGT mette gratuitamente a disposizione di tutti, in un consiglio comunale il Sig. Sindaco P.T. F. Santoro dice che l’amministrazione ha messo a disposizione del movimento i locali del teatro per la manifestazione. Tutto falso! I locali sono stati gentilmente offerti dai ragazzi della Coop. Terra Nostra che in un primo momento hanno esplicitato una richiesta che poi hanno deciso di non reiterare per non gravare sulle casse deficitarie dell’organizzazione.
Nella riunione dell’11 agosto si è cercato di capire come fare a realizzare un seconda manifestazione in cui si potrebbero invitare ospiti del calibro di Saviano, Travaglio e Salvatore Borsellino (che comunque parteciperebbero senza ricevere alcun compenso), se non abbiamo in alcun modo accesso a nessun finanziamento, se nelle priorità delle amministrazioni non è contemplata la divulgazione di messaggi di legalità, di trasparenza e comunicazione. Tutto deve essere sempre più difficile da districare.

L’unica speranza dopo avere ricevuto una risposta ufficiale con cui la “nostra” amministrazione esitava negativamente la possibilità di finanziare la seconda manifestazione antimafia, rimane la sig.ra Antonella Borsellino che continua estenuanti trattative negoziali per potere raggiungere l’obbiettivo.

Questa è la risposta pervenutaci nei giorni scorsi dall’amministrazione

Patrocinio sui generis2

Sondiamo il Terreno….2^ Manifestazione Antimafia

2^ Manf.smb(278)  Anche quest’anno vogliamo riproporre la manifestazione antimafia quindi sondiamo il terreno

Oggetto: seconda Manifestazione Antimafia a Santa Margherita di Belice
Lo scorso anno il Movimento Giovanile Trasversale di Santa Margherita di Belice si è reso protagonista di uno dei più importanti eventi in Italia nel campo della Legalità e della lotta alla mafia. Con una due giorni di convegni e incontri, uniti a momenti di svago per i ragazzi, il Movimento ha portato a Santa Margherita nomi illustri del settore, dai familiari delle vittime della mafia a studiosi del fenomeno criminale di fama internazionale. Quest’anno vorremmo ripetere l’evento nello stesso periodo (fine Settembre) ma con l’ambizione di realizzare qualcosa di ancora maggiore dal punto di vista numerico e qualitativo. Abbiamo in programma di invitare, con garanzia di adesione, personaggi come Salvatore Borsellino, fratello del giudice Paolo, Sonia Alfano, figlia del giornalista Beppe ucciso dalla mafia, Marco Travaglio, e cercheremo di invitare e far partecipare giudici come Antonio Ingroia, Luigi De Magistris e Clementina Forleo, lo studioso e consulente della Commissione Antimafia Vincenzo Guidotto, e, se le condizioni di sicurezza lo permetteranno, anche Roberto Saviano, autore di Gomorra. Coscienti dell’impegno economico che questo comporterà, e coscienti dell’importanza dell’appoggio del Comune che lei rappresenta,
CHIEDIAMO
– Ufficialmente il patrocinio dell’iniziativa e l’assicurazione di una fattiva collaborazione.
– E una possibile risposta nel breve termine, per impostare l’organizzazione della Manifestazione.

Tale risposta può essere inviata all’indirizzo:Il Movimento Trasversale via …………….. cap 92018 Santa Margherita di Belìce oppure all’indirizzo di posta elettronica [email protected] Vi ringraziamo anticipatamente per aver preso in considerazione questa nostra lettera

(Una simile lettera è stata mandata anche all’Unione dei Comuni Terre Sicane)

2^ Manf.smb

 

All’inizio della settimana abbiamo spedito delle lettere e dell’email all’Amministrazione Comunale, ma anche all’Unione dei Comuni, chiedendo collaborazione per l’organizzazione della 2^ Manifestazione Antimafia .