MENFI: nuovo atto intimidatorio nei confronti dell’Associazione Step Touch: è il terzo

SOLIDA~1(1478) di Francesco Graffeo
Tagliate due ruote del pulmino dell’Associazione sportiva Step Touch di Santa  Margherita di Belice. E’ il terzo danneggiamento in meno di 70 giorni, che ignoti portano a segno nei confronti del’associazione sportiva di Mimmo Nuzzo. Associazione che attualmente opera nella località balneare di Porto Palo di Menfi. Che si tratti oramai di un atto intimidatorio non ci sono più dubbi, ma noi non toglieremo la gioia ai bambini di venire a mare” dice Mimmo Nuzzo, che nella mattinata di ieri ha presentato l’ennesima denuncia, presso la locale stazione dei carabinieri di Menfi.
Questa volta gli ignoti hanno agito in pieno giorno.
Con il gruppo dei bambini, ci siamo accorti che hanno tagliato le due ruote laterali della fiancata del pulmino, quando lunedì sera si era fatta ora di ritorno verso la cittadina del Gattopardo”.  Questo è il terzo atto intimidatorio, dopo il danneggiamento al gommone ormeggiato nel porticciolo turistico e il fuoco appiccato al chioschetto ubicato sull’arenile di Porto Palo, di proprietà dell’associazione. Solidarietà e vicinanza all’Associazione sportiva” arriva da parte del sindaco Michele Botta che aggiunge: queste azioni vanno condannate con fermezza, perché mirano a bloccare l’offerta turistica aggiuntiva portata avanti con sacrifici dalle associazioni presenti nel territorio”. La prima azione vandalica nei confronti dell’associazione risale al 9 giugno scorso. Infatti in quella occasione veniva appiccato un incendio al nuovo chioschetto installato nella battigia. Chioschetto che aveva tutte le autorizzazioni regionali, della Capitaneria e del Comune di Menfi  per la sua installazione. Mentre tra la notte del 29 e 30 giugno, ignoti avevano preso di mira il gommone ormeggiato al Porto. Con un coltello in quella occasione avevano tagliato parte della fiancata. L’imbarcazione veniva utilizzato dall’associazione per l’assistenza in mare ai corsisti di vela e canottaggio. Ora il taglio in pieno giorno delle gomme al pulmino. Il presidente Mimmo Nuzzo, evidenzia che le attività, nonostante i disagi, andranno avanti ma solo per non togliere ai bambini l’opportunità di vivere il mare in maniera sana e rispettosa ed aggiunge che “dobbiamo essere noi adulti ad insegnare ai bambini a non arrenderci ed andare avanti soprattutto quando l’illegalità prova a sopraffare la giustizia”.
L’associazione Step Touch esercita da 10 anni attività estiva di canottaggio, vela, nuoto, snorkeling, ed insegna ai giovani (di età fra i 4 e 16 anni) a conoscere e rispettare il mare.

Un pensiero su “MENFI: nuovo atto intimidatorio nei confronti dell’Associazione Step Touch: è il terzo

  1. bennycalasanzio

    Caro Mimmo, siccome la solidarietà non basta ti annuncio che presto a Santa Margherita ci sarà una nuova grande manifestazione antimafia, e spero tu possa essere dei nostri. Lo Stato, in maniera altalenante, tutela e risarcisce chi viene danneggiato dai codardi del pizzo. La mia proposta è quella di iscriverti come Step Touch al presidio di Libera di Santa Margherita, in cui ci sono uomini e donne che ti staranno vicino in quella che spero possa diventare la tua battaglia antimafia.
    A presto

I commenti sono chiusi.