Archivio tag: — menfi porto palo

Menfi: Natale in Festa

natale_menfiRiceviamo dall’ufficio stampa del Comune di Menfi e pubblichiamo…
Il programma delle manifestazioni organizzate dal Comune di Menfi, dal titolo “Menfi Natale in Festa”, anche quest’anno è ricco di appuntamenti all’insegna della solidarietà, dello spettacolo e della cultura e vede nel centro storico, addobbato da scintillanti luminarie, l’esibizione di molti gruppi musicali quali: i “Sicily Ska”, i “Jackhammer” i “The Mirrors”, “Dj Domenico”  il  “Gruppo di Facebook” e i “Five Droop”. Continua a leggere

Menfi: in opera il mandato informatico

Menfi(2292) Riceviamo dall'ufficio stampa del Comune di Menfi e pubblichiamo..
Il Comune di Menfi si e' dotato del mandato informatico per la gestione dei flussi di tesoreria grazie all'accordo con UniCredit che consente di accedere alle recenti innovazioni tecnologiche predisposte dalla stessa banca. Il mandato informatico consente di effettuare in modalita' on line i trasferimenti degli ordinativi di pagamento e di riscossione fra il Comune e la Banca tesoriera, eliminando cosi' l'operativita' manuale del cartaceo.  Questa nuova modalita' di trasmissione assicura numerosi vantaggi: condizioni di certezza delle informazioni, continuita' dei dati nel passaggio tra i diversi sistemi informativi, efficacia dei controlli e rapidita' nell'esecuzione degli ordini che sono garantiti ora dalla firma digitale.
''Il mandato informatico e' una grande opportunita' per gli enti locali e le pubbliche amministrazioni in Sicilia. Si tratta – sottolinea Vincenzo Evola, responsabile UniCredit dell'Area commerciale di Agrigento – dell'evoluzione di un processo di miglioramento tecnologico finalizzato a migliorare, velocizzare e rendere piu' sicura la gestione delle tesorerie offerta dalla nostra Banca. Intendiamo quindi mandare definitivamente in pensione il mandato cartaceo ma ci occorre, per fare questo, la collaborazione degli enti nei confronti dei quali stiamo facendo un'opera di sensibilizzazione''.

AnciSicilia: Comuni siciliani virtuosi

untitled1(2291) Riceviamo dall'ufficio stampa e pubblichiamo..
Una banca dati regionale sulle buone pratiche, avviate o in fase di attivazione in tutti i comuni siciliani, un portale di informazioni per diffondere i percorsi virtuosi e un’analisi delle reali esigenze degli enti locali con l’obiettivo di trovare, in collaborazione con i sindaci dell’Isola, nuove metodologie di intervento.
Sono questi i punti cardine del progetto pilota “Percorsi virtuosi: buone pratiche dei comuni siciliani”,  il primo a livello nazionale, curato dall’AnciSicilia, e presentato questa mattina alla stampa.

Scopo dell'iniziativa è, in primo luogo, la creazione del portale 
www.buonepratichesicilia.it, al cui interno sarà presente la prima banca dati delle buone prassi dei comuni siciliani, con l’obiettivo di favorire la diffusione delle migliori pratiche amministrative e di creare uno strumento di conoscenza, informazione e stimolo per gli amministratori locali.
In un secondo tempo, in relazione alle esigenze dei diversi territori, il progetto prevede l'avvio di alcune sperimentazioni che, partendo dall'analisi dei fabbisogni ed attraverso il supporto dell'AnciSicilia, raggiungano l’obiettivo di individuare un modello organizzativo condiviso che consenta di gestire in maniera più efficiente i servizi o che porti alla realizzazione di interventi di contenimento della spesa.
I comuni interessati potranno aderire all’iniziativa scaricando dal sito un apposito questionario che dovrà poi essere inviato all’AnciSicilia.
Sul formulario ciascun comune potrà  indicare le buone pratiche avviate e specificare gli ambiti di intervento (servizi, verde pubblico, contenimento della spesa pubblica, etc).
“ Riteniamo – ha spiegato Giacomo Scala, presidente dell’AnciSicilia – che si tratti di un contributo importante per migliorare la qualità della vita dei cittadini e per rendere partecipe la comunità alle decisioni adottate dall’amministrazione. In molti casi, il patrimonio di un comune presenta delle eccellenze che possono essere esportate, diventando così un’eccellenza per tutta la Regione. In questo momento di crisi globale, che sta mettendo i ginocchio molti comuni, bisogna fare il sindaco lavorando d’ingegno anche per evitare la paralisi amministrativa. Le buone pratiche ci permettono, infatti, di mostrare all’esterno l’efficienza di un’amministrazione e di trovare delle soluzioni “in house” che consentano un contenimento delle spese e che garantiscano servizi basilari ai cittadini che, altrimenti, gli amministratori sarebbero costretti a cancellare”.
“Molti comuni – ha continuato Scala – hanno già espresso la volontà di aderire al nostro progetto ed, entro la fine dell’anno, saremo in grado di fare un bilancio e di presentare i primi concreti risultati”.
“Il difficile momento che stanno attraversando i comuni – ha aggiunto Mario Emanuele Alvano, segretario generale dell’AnciSicilia -, anche sotto il profilo economico-finanziario, e le inevitabili ripercussioni sul piano sociale, impongono a noi tutti, non solamente di continuare con determinazione con le iniziative di tutela degli interessi delle municipalità, ma anche di preservare l'erogazione dei servizi ai cittadini attraverso azioni volte al contenimento della spesa ed al miglioramento dell'organizzazione comunale”.
“In tanti comuni – ha concluso Alvano –  si è cercato e si sta cercando di migliorare sotto vari aspetti, nei limiti del possibile, il funzionamento della macchina amministrativa in termini di servizi prestati, di efficienza degli uffici comunali e di abbattimento delle spese correnti attraverso interventi mirati. Proprio per questo l’AnciSicilia ritiene indispensabile valorizzare le iniziative virtuose già intraprese da molte amministrazioni diffondendole su tutto il territorio regionale e sostenendo i comuni che condividano la necessità di una ristrutturazione funzionale del sistema attraverso il confronto e l'introduzione di ulteriori buone pratiche”.
Alla conferenza stampa hanno preso parte numerosi sindaci siciliani, alcuni dei quali hanno presentato i percorsi virtuosi già avviati.
Tra gli intervenuti: Vincenzo Cacioppo (sindaco di Camporeale), Francesco Bondì (sindaco di Trabia), Nunzio Li Rosi (sindaco di Licodia Eubea), Calogero Pumilia (sindaco di Caltabellotta), Aldo Messina (sindaco di Ustica) Angelo Ferrigno (sindaco di Barrafranca), Rita Mungiovino (sindaco di Malvagna), Vincenzo Guastella (sindaco di Torretta), Mauro Di Vito (sindaco di Aci Bonaccorsi, Giovanni Miasi (sindaco di Roccalumera), Pietro Miosi (in rappresentanza del sindaco di Bagheria), Concetta Fiore (in rappresentanza del sindaco di Vittoria), Basilio Caruso (sindaco di Sant’Angelo di Brolo), Michele Botta (sindaco di Menfi), Giuseppe Sagona (sindaco di Campofiorito).
Ecco, in pillole, alcune delle buone pratiche già avviate nei comuni siciliani :
·        “Casa dell’Acqua”. I cittadini hanno la possibilità di rifornirsi di acqua da bere in appositi punti di distribuzione curati dal comune. In questo modo c’è un abbattimento verticale dei rifiuti in plastica.
·        Raccolta porta a porta dei rifiuti con l’ausilio di asini.
·        Tutela del patrimonio comunale tramite l’adozione di un bene pubblico.
·        Saldo di tesoreria visibile sul portale del comune
·        Verifica delle istanze on line
·        Mense scolastiche rifornite a “km zero”: alle scolaresche solo prodotti tipici locali.
·        Isole ecologiche: con una tessera fornita dal comune i cittadini possono conferire i rifiuti, provenienti dalla raccolta differenziata, in appositi spazi gestiti dall’amministrazione.

Referendum contro la legge elettorale Porcellum

referendum_legge_elettorale(2254) Da qualche giorno è iniziata la campagna referendaria per la raccolta delle firme necessarie per richiedere il referendum abrogativo del famoso Porcellum, la legge elettorale ideata dal ministro Calderoli che ha tolto a noi cittadini il potere della preferenza, distaccando così in modo netto, il cittadino elettore e quindi rappresentato dal proprio eletto e quindi rappresentante.

I quesiti presentati sono due. Il primo, totalmente abrogativo, prevede la cancellazione di tutte le modifiche apportate dalla legge Calderoli al sistema elettorale. Il secondo, basato sul metodo dell'abrogazione parziale, si basa sull'eliminazione di particolari disposizioni della legge elettorale vigente.

L'obiettivo è lo stesso per entrambi: dire addio alla legge porcata, eliminando tutti i suoi principali contenuti. Ovvero: liste bloccate, premio di maggioranza, distribuzione proporzionale dei seggi, soglie di sbarramento. Un'operazione che riporterebbe in vita la legge elettorale in vigore fino al 2005, il cosiddetto Mattarellum, che aveva permesso all'Italia, per la prima volta nella sua storia politica, l'alternanza degli schieramenti di governo. E per l'elettore era possibile scegliere direttamente il candidato del proprio territorio.

A Santa Margherita di Belìce, per firmare, ci si può recare presso l'ufficio URP del Comune.
Il sindaco Botta, di Menfi, ha fatto sapere che si può firmare presso i locali del Comune.
Dei paesi limitrofi non abbiamo notizie. Chiunque sapesse qualcosa in più, ci faccia sapere.

Menfi: ultimi eventi di Menfi Estate 2011

Menfi(2252) Riceviamo e pubblichiamo..
Saranno dedicati alla musica e agli spettacoli di danza gli eventi di settembre che chiuderanno il programma MENFI ESTATE 2011 organizzato e patrocinato dall’Amministrazione comunale di Menfi.

Oggi alle 21.30 “Spettacolo di danza” presentato dalla scuola di danza “Manuela Dance”.

Venerdì 16 settembre sarà ospite a Menfi, nella sua unica tappa siciliana, il famoso DJ Gabry Ponte, membro degli Eiffel 65, autore di numerosi successi dance degli anni 2000. Gabry Ponte ha anche realizzato una lunga catena di mush-up e remix, alcuni dei mush-up più noti sono: Vip in Trip (Bootleg) e Tranne te (vs Barbra Streisand), rispettivamente i primi due singoli dell' album Controcultura del rapper Fabri Fibra. A questi due mush-up Fabri Fibra ha "dedicato" un jingle al Dj torinese, infatti è possibile sentire in entrambi i pezzi la citazione "Gabry Ponte è tanta roba", espressione che fa riferimento a Vip In Trip che si apre con l' espressione "Fabri Fibra è tanta roba".

Sabato 24 settembre  “Saggio di danza classica, moderna e contemporanea” a cura della scuola di Danza  “Dream Dance”

Il programma di Menfi estate 2011 vedrà poi il clou dei venerdì 30 settembre con il concerto di Ian Paice, tra i fondatori dei Deep Purple. Ian Paice è uno dei batteristi più conosciuti nella scena musicale rock, divenuto famoso come membro dei Deep Purple. Molto creativo e capace di impressionare con lunghi assoli, è considerato uno dei migliori batteristi di sempre, dal suono e dallo stile unico, nonostante usi sempre una strumentazione molto semplice. Paice ha spesso utilizzato anche influenze jazz e swing nel suo stile, una rarità per un batterista rock.

(notizie sugli artisti tratte da wikipedia)

Menfi, verso una razionalizzazione la raccolta dei rifiuti a Lido Fiori

mercato(2201) Riceviamo e pubblichiamo….
L’Amministrazione comunale di Menfi continua a impegnarsi per una raccolta razionale dei rifiuti. Di concerto con la Sogeir (Ato Ag1), infatti, lo svuotamento dei cassonetti nelle località balneari di Porto Palo e Lido Fiori è avvenuto nelle prime ore del mattino, grazie alla preziosa collaborazione degli operatori ecologici e al posizionamento di tre c.d. Continua a leggere

Menfi: Bollicine da Mille e una Notte

mille(2198) di Francesco Graffeo
L
a danzatrice algerina Sabah Benziadi ed il suo corpo di ballo si esibiranno venerdì 12 Agosto  alle ore 21 nella splendida cornice del Baglio San Vincenzo di Menfi in Bollicine da Mille e una Notte, un viaggio suggestivo che attraverso la danza orientale  racconta la Sicilia, Continua a leggere

Menfi: il mercato degli agricoltori sbarca a Porto Palo ogni venerdì l’appuntamento sul molo

mercato(2197) Riceviamo e pubblichiamo…..Sbarca a Porto Palo il “Mercato degli agricoltori delle Terre Sicane”, dove gli agricoltori accreditati espongono frutta e ortaggi di stagione, formaggi, prodotti a km 0, miele e conserve provenienti dalle proprie aziende, e dove è possibile trovare l’angolo del biologico e manifatture dell’artigianato locale. Continua a leggere

Bus navetta gratuiti x pub e discoteche di Menfi Marittima

imagesCA2TOTIN(2173) Riceviamo e pubblichiamo……Anche quest’anno, le spiagge di Porto Palo e Lido Fiori potranno essere raggiunte col bus pubblico. Pub, discoteche e locali di Porto Palo, Lido Fiori e Cipollazzo saranno raggiungibili col bus pubblico a costo zero per giovani, famiglie e turisti già da stasera, Continua a leggere

MENFI: Alimenta la fiamma della vita

Menfi(2167) di Francesco Graffeo
“Alimenta la fiamma della vita” è il tema dell’iniziativa che il prossimo 11 agosto tende a  sensibilizzare giovani e non solo sulla questione  della sicurezza stradale. Organizzato dall’Associazione Genitori & Figli, vuole dare la dovuta rilevanza alla gravità delle stragi stradali, ed in particolare di quelle avvenute sulla Strada Statale 115. Continua a leggere

Referendum: Comunicato stampa Comitato Regionale

clip_image002(2111)  Riceviamo dal Comitato Referendiario Regionale ” 2 Sì per l’acqua Bene comune – Sicilia” e pubblichiamo…
La vittoria referendaria apre una stagione di revisione complessiva del ruolo dello Stato sulla gestione dei beni comuni nel nostro Paese. La grande partecipazione democratica a queste consultazioni referendarie,  in particolare per quelle relative  alla privatizzazione delle risorse idriche, rende merito alla ampia coalizione sociale che le ha promosse. Continua a leggere

MENFI: Catturato cane aggressivo

Anagrafe canina(2104)  Riceviamo e pubblichiamo.. È stato prontamente catturato dal servizio comunale di accalappiacani uno dei due cani che la settimana scorsa aveva aggredito tre bambini in località Lido Fiori a Menfi (Ag).
Il cane, privo di microchip, è stato riconosciuto a seguito della descrizione fatta dai genitori in sede di denuncia.
“Già da alcuni mesi l’amministrazione comunale ha attivato il servizio gratuito di registrazione all’anagrafe canina e l’impianto di microchip in collaborazione con il Servizio Veterinario dell’Asp n. 1 di Agrigento – dice il Sindaco Michele Botta -. Abbiamo affidato in convenzione il canile locale e, con l’Unione dei comuni Terre Sicane, abbiamo attivato una campagna di sensibilizzazione per l’adozione dei cani randagi catturati, registrati e curati da personale medico-veterinario”. Continua a leggere

Menfi riceve la 15ma Bandiera Blu

(2020)     Riceviamo e pubblichiamo…

Roma, 10/05/11 – Tuffi in acque limpide e, una volta superata la battigia, i migliori servizi amici dell’ambiente: è questo il binomio che ha consentito per la 15ma volta alla siciliana Menfi (AG) di essere premiata con la Bandiera Blu 2011 per il suo mare pulito e le sue spiagge Continua a leggere

MENFI: nuovo atto intimidatorio nei confronti dell’Associazione Step Touch: è il terzo

SOLIDA~1(1478) di Francesco Graffeo
Tagliate due ruote del pulmino dell’Associazione sportiva Step Touch di Santa  Margherita di Belice. E’ il terzo danneggiamento in meno di 70 giorni, che ignoti portano a segno nei confronti del’associazione sportiva di Mimmo Nuzzo. Continua a leggere

PORTO PALO tragedie sfiorate tanti salvataggi

(1423)di Piero Capizzi pubblicato su “Il giornale la Sfida” 
Tragedia sfiorata per ben cinque volte nella località balneare, di Porto Palo di Menfi nel mese di Luglio di quest’anno. Sale a cinque bambini e due adulti il bilancio complessivo delle operazioni di  salvataggio effettuati dagli assistenti bagnanti, nel litorale marittimo di Menfi.
I bambini di età compresa tra i sei e dieci anni residenti nei comuni di Sambuca e Montevago   tra  venedì  23 e lunedì 26 a causa del forte maestrale,  vento di burrasca di nord – est che imperversava da giorni, rischiavano di annegare. In particolare   lunedì  pomeriggio a Porto Palo di fronte il ristorante “Vittorio”   un ragazzino di dieci anni residente a Montevago mentre era in acqua veniva improvvisamente   travolto dalle onde.  I genitori  increduli e scioccati dall’accaduto urlavano disperati, e dalla riva attento e vigile il capo dei bagnini Pietro Mandracchia con la collaborazione di altri due assistenti bagnanti William Demme e Antonino Fiore si è immediatamente  tuffato in mare e seppur in difficoltà , è riuscito dopo alcuni tentativi ad afferrare il bambino per un braccio e a tirarlo a riva in salvo. L’operazione di salvataggio ha tenuto con il  fiato sospeso i  bagnanti che affollavano la spiaggia i quali hanno accolto con un applauso, l’eroico bagnino , che ha strappato dalla morte la  giovanissima vita. Negli anni tantissimi ed ormai noti  sono stati i salvataggi ed interventi  effettuati dai bagnini della piscina comunale  Azzurra Club di Menfi  e A.P Croce D’oro di Castelvetrano diretta da Giuseppe Berlino meritandosi l’appellativo di “Angeli del Mare”. I bagnini sono stati distribuiti con postazioni comunicanti nel tratto costiero menfitano che va da Porto Palo , a Lido Fiori e oltre.