I musei aperti e l'Assessore alla Magia

d0f538bfcf6db27f7463c97b7bd234ac_medium(2038)      Vi vogliamo raccontare un simpatico siparietto avvenuto nella famosa Notte dei Musei e raccontatoci da un nostro collega del Movimento. 
Ci avvicinavamo alle 21.40 di sabato 14 Maggio 2011 al Museo della Memoria e costeggiandolo lo abbiamo visto illuminato per le grandi occasioni. Superato però il fianco del Museo, il portone dello stesso era ben chiuso!
Abbiamo fermato la macchina per capire se era davvero chiuso e BADABEM BADABEM BADABEM, in men che non si dica, si è materializzato l’Assessore allo Spettacolo che si è fiondato ad aprire il portone, presumiamo perché ci ha riconosciuti. La sensazione che ci stesse prendendo in giro è stata confermata da una continua risatina “sotto i baffi” come per dire “un mi ncucciastivu!!”.

Preso dallo sconforto abbiamo fatto un altro giro, allontanandoci dall’allegro Assessore ancora ridacchiante, e ritornati dopo pochi minuti sul luogo della memoria, alla 21.56, l’Assessore Mago si era già smaterializzato e con esso anche le chiavi del Museo che era tornato ad essere serrato, pur mantenendo all’interno le luci accese. La piazza a quell’orario era piena di ragazzi e adulti che avrebbero potuto approfittare della bella serata per visitare i luoghi della Memoria. L’Assessore alla Magia pensa così di incoraggiare la visita al Museo? Non c’era nessun altro che potesse prendere il suo posto, se era troppo impegnato? Oppure doveva comunque farsi trovare in zona per non fare malafiura?
Giudichiamo tale atteggiamento sconsiderato e, per volere essere buoni, anche molto puerile. Se proprio la dobbiamo dire tutta …. diciamo che è indegno di tale carica.

Alleghiamo le foto di sabato 14 Maggio 2011 alle ore 21.56, scattate con un telefonino. 266c558661dda2142cef8e88b6e71853

7 pensieri su “I musei aperti e l'Assessore alla Magia

  1. giusimontalbano

    E' la santa verità.
    Mai caduti così in basso.
    Per foruna: picca nnannu.
    Tradotto: ci sono ancora per poco…………………..per foruna di Santa Margherita.

  2. FrancescoSciara

    Cari amici del Movimento, scrivo il mio primo commento su questo blog proprio quando i commenti sembrano scarseggiare forse a seguito della necessaria registrazione.    

    Spero di contribuire allo scambio di idee, impressioni e alla doverosa discussione sui fatti che si verificano nel nostro paese. Mai, come in questo frangente, i problemi di Santa Margherita sembrano passare inosservati senza che nessuno, o quasi, senta il dovere-diritto di esprimere liberamente il proprio pensiero.

    Il Museo della Memoria chiuso, in occasione della Notte dei Musei, è una cosa inconcepibile che merita un commento IRONICO. Evidentemente le "maglie" della RETE MUSEALE BELICINA, nel paese del Gattopardo, sono troppo larghe, e piene di grandi buchi, per "catturare" i "PESCI-TURISTI" che ormai non "ABBOCCANO" più alle "ESCHE TURISTICO CULTURALI' lanciate dai nostri amministratori che, forse, confondono la "PESCICOLTURA" con la "PESCI-CULTURA".

    La manifestazione la Notte dei Musei: altra occasione sprecata.

    Era stata "giustamente" annunciata come una "APERTURA STRAORDINARIA"  per rimarcare il fatto che nei giorni, e negli orari, di NORMALE APERTURA il Museo della Memoria rimane CHIUSO.
    Il Museo della Memoria CHIUSO dimostra come Santa Margherita di Belice, negli ultimi anni, ha perso la memoria.

    Il Museo della Memoria:  SMEMORATO
    Il Cafe house: SMEMORATO
    La Chiesa Madonna delle Grazie: SMEMORATA
    La Villa Comunale: SMEMORATA
    Il Parco della Rimembranza: SMEMORATO
    I casi di SMEMORATEZZA potrebbero continuare all infinito. La SMEMORATEZZA ormai ha contagiato tutti: amministratori, politici, "politicanti", aspiranti candidati sindaci, "intellettuali".   

    Il SILENZIO SUI PROBLEMI DEL PAESE : ASSORDANTE E INCRESCIOSO.

    MANCANO DODICI MESI ALLE PROSSIME ELEZIONI AMMINISTRATIVE. MENTRI LU DUTTURI STUDIA, LU MALATU PIGGHIA LA VIA.    Si "chiacchiera" di probabili candidati sindaci e si iniziano a fare ipotetiche liste di aspiranti consiglieri. Nessuno, invece, tranne gli organi di informazione locali e alcuni cittadini, segnala, solleva e affronta, indicandone le soluzioni, i problemi di Santa Margherita di Belice.
    In merito alle CHIAVI del Museo della Memoria: meglio lasciare perdere. Mettiamoci una pietra sopra. Magari andandola a prendere nei vicini Ruderi . Meglio cercare un 'APPENDICHIAVI"  nella speranza che le CHIAVI passino in altre competenti mani.

    UN SORRISO A TUTTI.

       

                                                                                                      

  3. FrancescoSciara

    Cari amici del Movimento, scrivo il mio primo commento su questo blog proprio quando i commenti sembrano scarseggiare forse a seguito della necessaria registrazione.    

    Spero di contribuire allo scambio di idee, impressioni e alla doverosa discussione sui fatti che si verificano nel nostro paese. Mai, come in questo frangente, i problemi di Santa Margherita sembrano passare inosservati senza che nessuno, o quasi, senta il dovere-diritto di esprimere liberamente il proprio pensiero.

    Il Museo della Memoria chiuso, in occasione della Notte dei Musei, è una cosa inconcepibile che merita un commento IRONICO. Evidentemente le "maglie" della RETE MUSEALE BELICINA, nel paese del Gattopardo, sono troppo larghe, e piene di grandi buchi, per "catturare" i "PESCI-TURISTI" che ormai non "ABBOCCANO" più alle "ESCHE TURISTICO CULTURALI' lanciate dai nostri amministratori che, forse, confondono la "PESCICOLTURA" con la "PESCI-CULTURA".

    La manifestazione la Notte dei Musei: altra occasione sprecata.

    Era stata "giustamente" annunciata come una "APERTURA STRAORDINARIA"  per rimarcare il fatto che nei giorni, e negli orari, di NORMALE APERTURA il Museo della Memoria rimane CHIUSO.
    Il Museo della Memoria CHIUSO dimostra come Santa Margherita di Belice, negli ultimi anni, ha perso la memoria.

    Il Museo della Memoria:  SMEMORATO
    Il Cafe house: SMEMORATO
    La Chiesa Madonna delle Grazie: SMEMORATA
    La Villa Comunale: SMEMORATA
    Il Parco della Rimembranza: SMEMORATO
    I casi di SMEMORATEZZA potrebbero continuare all infinito. La SMEMORATEZZA ormai ha contagiato tutti: amministratori, politici, "politicanti", aspiranti candidati sindaci, "intellettuali".   

    Il SILENZIO SUI PROBLEMI DEL PAESE : ASSORDANTE E INCRESCIOSO.

    MANCANO DODICI MESI ALLE PROSSIME ELEZIONI AMMINISTRATIVE. MENTRI LU DUTTURI STUDIA, LU MALATU PIGGHIA LA VIA.    Si "chiacchiera" di probabili candidati sindaci e si iniziano a fare ipotetiche liste di aspiranti consiglieri. Nessuno, invece, tranne gli organi di informazione locali e alcuni cittadini, segnala, solleva e affronta, indicandone le soluzioni, i problemi di Santa Margherita di Belice.
    In merito alle CHIAVI del Museo della Memoria: meglio lasciare perdere. Mettiamoci una pietra sopra. Magari andandola a prendere nei vicini Ruderi . Meglio cercare un 'APPENDICHIAVI"  nella speranza che le CHIAVI passino in altre competenti mani.

    UN SORRISO A TUTTI.

       

                                                                                                      

  4. mbt_commenti_da_facebook

    Su Facebook su questa nota scrivono…..

    Edgardo Savazzini scrive: amministrare con le parole è sempre facilissimo sopratutto in campagna elettorale.Tutti don chiscotte, armi in pugno e lotta contro tutte le ingiustizie o cattive amministrazioni "del partito precedente",In realtà ad amministrare le città o… le varie attività dovrebbe essere una spinta che nasce dall'interno con IL PIACERE di portare avanti un progetto, l'assessore in oggetto, (che non conosco…credo) dovrebbe essere talmente galvanizzato dall'evento da quasi voler dormire dentro il museo…magari su un materasso di paglia come molti marghetitesi fino a 30/40 anni fà. Un sindaco dovrebbe pure in questo sensibilizzare gli addetti ai lavori magari partecipando attivamente!Sto elevando iuna critica e quindi pecco pure io,ma lo faccio perchè amo Santa Margherita Belice e mi dispiace vederla ferma a vecchie ideologie politiche che come da decenni si distaccano dalla realtà e dai bisogni della collettività.
    Edgardo savazzini 

  5. mbt_commenti_da_facebook

    Su Facebook su questa nota scrivono…..

    Edgardo Savazzini scrive: amministrare con le parole è sempre facilissimo sopratutto in campagna elettorale.Tutti don chiscotte, armi in pugno e lotta contro tutte le ingiustizie o cattive amministrazioni "del partito precedente",In realtà ad amministrare le città o… le varie attività dovrebbe essere una spinta che nasce dall'interno con IL PIACERE di portare avanti un progetto, l'assessore in oggetto, (che non conosco…credo) dovrebbe essere talmente galvanizzato dall'evento da quasi voler dormire dentro il museo…magari su un materasso di paglia come molti marghetitesi fino a 30/40 anni fà. Un sindaco dovrebbe pure in questo sensibilizzare gli addetti ai lavori magari partecipando attivamente!Sto elevando iuna critica e quindi pecco pure io,ma lo faccio perchè amo Santa Margherita Belice e mi dispiace vederla ferma a vecchie ideologie politiche che come da decenni si distaccano dalla realtà e dai bisogni della collettività.
    Edgardo savazzini 

I commenti sono chiusi.