Web – Bar Movimentato

web(383) Lo spazio tutto vostro, dove potrete riportare i fatti della settimana, le storie che avete sentito al Bar, o anche in giro, tutto quello che riguarda  la vita del Paese.

E’ obbligo ricordarvi di scrivere commenti non offensivi, non lesivi della persona. Abbiamo tutti quanti qua a disposizione un mezzo che diffonde conoscenza non distruggiamolo.
(Se cliccate su WEB – BAR  potrete ricollegarvi ai post delle altre settimane)

8 pensieri su “Web – Bar Movimentato

  1. utente anonimo

    Da venerdì tutti abbiamo visto la enorme presenza di visitatori, di camperisti, di gente venuta da ogni parte della Sicilia e non solo, per visitare la roboante seconda Rassegna Gusto e Sapori Mediterranei. Una rassegna con tanto di stand in piazza dove è prevalso il GUSTO ED IL SAPORE MEDITERRANEO.

    Per due mattine di seguito abbiamo visto lunghe file di persone attendere l’apertura del “MERCATO DELLE ECCELLENZE”. Poi non parliamo dell’affollatissimo Workshop di incontri commerciali che si sono registrati alle ore 10 al Teatro S. Alessandro. Giornalisti ed imprenditori assiepati finanche negli piani più alti del teatro. Di certo, da domani lunedì , non vedremo più tanti agricoltori margheritesi vendere al primo palermitano di turno la loro mercanzia, costituita dalle ficodindie prodotte in questo territorio, e in questi giorni fatte gustare abbondantemente in questa mostra. Da lunedì tutti questi agricoltori sapranno a chi vendere la merce, dato i rapporti commerciali definiti nella due giorni di incontri con operatori di ECCELLENZA.

    Infine di pomeriggio alle 19 sono rimasto sbalordito di tutte le PROVOCAZIONI DEL GUSTO , le ROTTE DEL GUSTO ed i TRIONFI DI GOLA a cui sono stato sottoposto. Sarà forse perchè mi sono fermato troppo nell’area WINE BAR , ma chiedo ai turisti ed ai visitatori sono rimasti soddisfatti?

    Nella locandina pubblicata nel sito del comune per la prima volta non vedo il nome dell’amministratore di tanto stilato programma.

    Almeno nei prossimi giorni fateci sapere il costo e la ricaduta economica per la collettività.

    Sperando di non essere querelato per le osservazioni di sopra, colgo l’occasione di augurare una buona domenica a tutti.

    Giovanni La Sala

    Pax

  2. utente anonimo

    Ho sentito dire,che c’è in progetto, una realizzazione di un grande centro di biotecnologie mediche,proprio quì,a Santa Margherita Belice. Chiunque fosse informato,vi prego di darmi delucidazioni in merito.

    Mirko.

  3. utente anonimo

    Do atto al Comune del bel parcheggio che sta realizzando davanti la Tabaccheria Tortorici.

    Cio’ servira’ , col buon senso di tutti (me compreso), a decongestionare quel tratto di strada che spesso diventa un blocco per la circolazione.

    Spero che lo si usi bene e non resti solo un parcheggio per occuparne l’ingresso con i posteggi selvaggi!

    Da notare una cosa curiosa: attualmente in Via Verdi, nel tratto davanti la Tabaccheria vige il senso unico verso la discesa ma, pur essendo installati i cartelli in maniera MOLTO chiara, tutti gli automobilisti lo ignarano del tutto.

    Spero che i Vigili si appostino in zona per punire i trasgressori e cosi’ ammortizzare i costi del parcheggio. Non sarebbe una brutta idea….

    Innocenzo P

  4. utente anonimo

    Si puo sapere a che ora si doveva arrivare per comprare ieri dei fichidindia? Io sono di Sambuca e con la mia famiglia eravamo venuti per degustare questo vostro frutto tipico e per comprare qualche cassetta, ma non ce n’era nemmeno l’ombra, in compenso ho comprato del pistacchio di Bronte e dei salami calabresi.

    Pensavo che fossa la sagra del Ficodindia?

    Ora sò che se vado alla sagra delle ciliegie a Chiusa trovo tantissimi che vendono ciliegie, se vado a Bivona trovo tantissime pesche, se vado a Santa Margherita trovo i pistacchi e i salami…( il pistacchio sono io che sono venuto ma il salame è……)

    Antonio Tarantino

  5. utente anonimo

    Tanti miei conoscenti di Palermo sono venuti a Santa Margherita di Belice sapendo della sagra del ficodindia…..sono tornati a Palermo delusi per non aver visto l’ombra di questo frutto meraviglioso che ci vantiamo di coltivare. Io li ho convinti a recarsi a Bronte per la sagra del pistacchio….forse li troveranno qualche ficodindia! Spero che per il 3 maggio si faccia la processione del Crocifisso e non quella di Santa teresa d’Avila!

    ciao Accursio.

  6. utente anonimo

    Mentre il comune di montevago pubblica l’elenco di tutte le deliberazioni di giunta, di consiglio e sindacali nel suo web istituzionale, e anche l’amministrazione comunale di menfi mette il linea nel suo sito ufficiale la relazione dei suoi primi 100 giorni, la nostra amministrazione di santa margherita, dopo oltre 500 giorni, riserva solo ai consiglieri l’onore di far sapere cosa ha fatto nel suo primo anno di attività.

    Sindaco, vice e company, ma è così difficile fare sapere a tutti quello che avete fatto?.

    Visto che avete un sito ufficiale, pubblicate lì la vostra relazione annuale.

    Date un senso alle vostre promesse.

    G. La Sala

  7. utente anonimo

    Si segnala che, a seguido della caduta di calcinacci da un cornicione della scuola elementare, è stato transennato il lato sud dell’edificio. Per fotuna i calcinacci venuti giù non hanno fatto danni. Si auspica un pronto intervento.

    Ron

  8. utente anonimo

    Cari Amici,

    Vi spedisco in allegato la lettera invito per la

    presentazione del Piano di Tutela a Sciacca il giorno 30 ottobre presso la sala convegni dell’Ex Chiesa di S.Margherita. Sperando in una Vs.sempre gradita presenza,colgo l’occasione per inviarVi i miei più distinti saluti

    R.U.P. del PTA Agenzia Regionale i Rifiuti ed le Acque-Osservatorio delle Acque

    Ing.Antonino Lo Bello

    tel uff 091 7079713

    —————————————————————-

    Il Piano di Tutela delle Acque (PTA), conformemente a quanto previsto dal D.Lgs. 152/06 e dalla Direttiva Europea 2000/60 (Direttiva Quadro sulle Acque), è lo strumento regionale volto a raggiungere gli obiettivi di qualità ambientale nelle acque interne e costiere della Regione ed a garantire un approvvigionamento idrico sostenibile nel lungo periodo.

    L’Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque, al termine di lavori per la

    redazione del Piano di Tutela delle Acque in Sicilia, (adottato con

    Ordinanza n. 637 del 27/12/07 – GURS n.8 del 15/02/2008), intende

    promuovere, ai sensi dell’art. 122 del D.lgs. 152/2006, un percorso di

    comunicazione e un intenso confronto con tutti i portatori d’interesse della Regione Siciliana, tale da prefigurare quei processi d’ascolto e concertazione previsti dalla citata Direttiva CE/60/2000.

    Con l’aiuto e la collaborazione dell’Amministrazione di Sciacca, si è pertanto stabilito di organizzare un momento di informazione e confronto, il giorno 30 Ottobre alle ore 9.00 presso la Sala Conferenze – Ex Chiesa di S.Margherita (Piazza Carmine)del Comune di SCIACCA, invitando gli Enti, per rappresentare il lavoro svolto e recepire osservazioni e riflessioni

    sulle tematiche connesse alle valutazioni dell’impatto antropico, al piano degli interventi ed alle relative fonti di finanziamento per il

    miglioramento degli acquiferi superficiali e sotterranei del sistema idrografico “MONTI SICANI” (bacini idrografici del BELICE,

    CARBOJ,VERDURA E MAGAZZOLO E RELATIVI BACINI MINORI)e l’isola di LAMPEDUSA.

    Nell’ambito del convegno saranno descritti gli interventi per la diminuzione dell’impatto antropico e le risorse finanziarie necessarie a disposizione delle autorità locali; inoltre ai partecipanti verrà

    consegnato:

    – materiale informativo contenente i documenti del P.T.A. in formato elettronico(DVD),

    – un questionario per la consultazione degli stakeholders(portatori d’interesse).

    Tutti i documenti del P.T.A. sono inoltre consultabili nel sito web

    http://www.regione.sicilia.it/arra e presso i locali dell’Osservatorio delle

    Acque. A fine incontro, a richiesta degli interessati, sarà rilasciato un

    attestato di partecipazione.

I commenti sono chiusi.