Sapori e Profumi del Belice a Montevago

2008-11- 1 e 2 010(420) Oggi, domani e dopodomani a Montevago avrà luogo “Sapori e Prufumi del Belice”
XIV Sagra del Vino edei prodotti tipici Locali


2008-11- 1 e 2 010

“ Sapori e Profumi del Belice”
XIV° ed. Sagra del Vino e dei prodotti tipici locali

VENERDI’ 7 Novembre 2008
Ore 9.00 Inaugurazione Sagra Apertura Stand ed esposizione prodotti artigianale c/o Piazza della Repubblica
Ore 10,30 “Prospettive di sviluppo per le imprese agricole: innovazioni e nuove opportunità” A cura dell’U.O. 73 di Menfi Assessorato Regionale Agricoltura e Foreste c/o Sala Consiliare
Ore 16,30 Apertura mostra “Avicola” c/o i locali della Palestra Comunale
Ore 20.00 Esibizione Gruppo Folkloristico “Opuntia” di Montevago c/o Piazza della Repubblica
Ore 21,00 Stand della gastronomia locale : degustazione c/o Piazza della Repubblica

SABATO 8 Novembre 2008
Ore 9.00 Apertura stand ed esposizione prodotti artigianali c/o Piazza della Repubblica
Ore 16,00 Concorso enologico “Rutilio Scirotta” organizzato dalla Pro Loco di Montevago
Ore 20,00 Intrattenimento musicale —
Ore 20.30 “Zabbinata” prodotta dal caseificio di Bavetta Calogero
Ore 21,00 Stand della gastronomia locale: degustazione c/o Piazza della Repubblica

DOMENICA 9 Novembre 2008
Ore 9.00 Apertura stand ed esposizione prodotti artigianali c/o Piazza della Repubblica
Ore 10,00 Degustazione guidata “Vini autoctoni e formaggi” c/o ristorante Opuntia – Montevago
Ore 17,00 Premiazione Concorso Enologico ”Rutilio Scirotta” c/o i locali della Pro Loco
Ore 20,00 Intrattenimento musicale —
Ore 20.30 “Zabbinata” prodotta dal caseificio di Bavetta Calogero
Ore 21,00 Stand della gastronomia locale: degustazione c/o Piazza della Repubblica

3 pensieri su “Sapori e Profumi del Belice a Montevago

  1. utente anonimo

    Ci saranno i ficodindia?….magari a montevago arriverà questo frutto che da noi è stato latitante!

    Forza Montevago… fateci vedere come si organizzano questi momenti!

    Un ficodindia latitante di Santa Margherita di Belìce.

  2. utente anonimo

    ma quale ficodindia la rassegna sapori e profumi del belice tutto è sembrato tranne che una sagra, infatti c’è stato solo il profumo di una presunta sagra e quest’anno è andata pure peggio e mal organizzata, difatti sembrava proprio un mercatino di quartiere altro che sagra a montevago nn hanno la più pallida idea di cosa sia una sagra in cui l’obiettivo principale è quello di promuovere aziende e prodotti locali, l’importante è che sono andati a pranzo la domenica gli organizzatori ed amici all’opuntia almeno questo chissà abbiano mangiato i prodotti locali che mancavano alla sagra, un consiglio all’amministrazione locale riprovateci magari avrete acquisito una maggiore esperienza in fatto di sagre. Che peccato essere dei convinti……..e basta. Ah dimenticavo forse per loro sagra vuol dire fare mangiare ai visitatori salsiccia e ricotta….. ma……. ormai sono diventati prodotti quotidiani specialmente la salsiccia. Un consiglio agli organizzatori che vadino pure in giro per le sagre dell’Italia con la i maiuscola per capire cosa sono le sagre e a cosa servono, certamentre non per dare da mangiare salsiccia e ricotta a sbafo ai camperisti, i quali dopo essere partiti da montevago non porteranno con loro un pezzettino di economia, di tradizioni e di cultura.

  3. utente anonimo

    Peccato un’altra occasione persa…meno male che tutta la scienza della politica Montevaghese è in giunta…mai vista una sagra cosi..grazie camperisti per l’assaggio fatto all’opuntia..non c’era nessuno perche nessuno viene coinvolto che passino presto questi due anni grazie “Solidarieta’-E Partecipazione”.

    come mai non arrossite davanti a tutto questo sfascio e continuano a cercare posti di potere arrossite vergognatevi…di come Muore Montevago ….liberateci presto per favore…..

I commenti sono chiusi.