Santa Margherita: ci prepariamo alla svolta…

altan15Incredibile ma vero, a distanza di cinque mesi dalle prossime elezioni amministrative in paese, si respira un nuovo fermento, aria nuova, facce nuove, idee nuove, programmi nuovi, progetti nuovi, insomma tutto vecchio….Come è consuetudine, innanzitutto cominciano a girare i nomi.

Il primo, quello da più a lungo presente sul tavolo delle trattative, sembra essere quello del Prof. Tanino che da mesi continua ad intessere estenuanti trattative con consiglieri di maggioranza e di minoranza per trovare il bandolo della matassa, né qua né la, né su né giù, né a destra né a sinistra, né coi vecchi né coi nuovi, né coi grandi né coi piccoli, insomma un unico afflato di solidarietà nel quale si possano mettere tutti d’accordo attorno ad un unico progetto che risponde al nome di Tanino, e po’ si vidi…

In secondo luogo nasce un nuovo laboratorio politico, attorno al tavolo del bene comune; un gruppo di persone che vogliono cambiare con strategie nuove, progetti nuovi, programmi nuovi, persone nuove, ma tutta questa novità rimane confinata nei meandri di una buia stanza dove vengono formulati i progetti per cambiare il mondo…. rimaniamo in attesa di capire e scoprire, e po’ si vidi…

Ma la “velina” (intesa come notizia e non come show girl) è la candidatura possibile, probabile, ventilata, auspicata, voluta, cercata, desiderata, del nuovo direttore del nuovo giornale, del nuovo corso della nuova politica, insomma del vecchio Araldo: il caro vecchio Ing. Joseph, e po’ si vidi…

 

In ultimo, non in ordine di importanza, né di voti, né di possibili consensi, the last but not the least is anzi are  (tatataàààààààà) Franco e Giorgio, Giorgio e Franco, Franco o Giorgio, Giorgio o Franco, e po’ si vidi…

Incredibile ma vero, due progetti nuovi, come quelli di cinque anni fa, due persone nuove come quelle di cinque anni fa (a proposito dove sono state in questi cinque anni??), due idee nuove come quelle di cinque anni fa, due compagini nuove come quelle di cinque anni fa, insomma, tutto vecchio, quasi come cinque anni fa; il tutto grazie all’apporto di outsider importanti come il prode Baldo e il collo-cato, collo-rato, fol-collo-ristico ex assessore ai lavori pubblici Lilluzzu … CORAGGIO, SI CAMBIA !!!

Ora che ci siamo fatti due risate (forse ?!?), noi rimaniamo dell’idea e del parere che qualsiasi progetto di rilancio, debba partire necessariamente dalle idee e dalle persone svincolate dai canonici concetti di FAMIGLIA, DI FORZA ELETTORALE,  DEL COMPA’ NON TI PREOCCUPARE,  DEL VINCIAMO E POI SI VEDE… ANCHE IN QUESTO CASO ESATTAMENTE COME CINQUE ANNI FA.

Rimaniamo convinti di dovere supportare il nostro progetto che da cinque anni incessantemente portiamo avanti sulle pagine di questo Blog e non solo, rimaniamo convinti che la politica è servizio nei confronti dei cittadini e non degli amici, che la legalità, la correttezza, la moralità, la rettitudine, la trasparenza, la partecipazione e la comunicazione sono prerequisiti irrinunciabili in questo ambito.

Per questa ragione continuiamo a chiedere supporto a tutti coloro che vogliono redigere assieme a noi un programma elettorale che diventi agenda politica di un nuovo corso amministrativo a Santa Margherita, continuiamo a cercare gente, persone, associazioni che vogliano responsabilizzarsi assieme a noi per assumere un ruolo attivo, propositivo e non a rimorchio di situazioni già preconfezionate e prefabbricate, impermeabili a qualsivoglia intervento, apporto di sostanza o di concetto.

Questi cinque anni passati hanno dimostrato il fallimento della giunta Santoro, dell’idea che ne stava alla base, delle persone che a quel progetto hanno partecipato e promosso, ma hanno anche dimostrato che una idea diversa è possibile, ora sta a noi avere il coraggio di mettere l’idea sulle gambe di coloro i quali hanno voglia di correre.

Il Movimento

Un pensiero su “Santa Margherita: ci prepariamo alla svolta…

  1. sxgiovanile

    ARTICOLO TRATTO DA L'ARALDO 

    Politica a S. Margherita: Complimenti a Il Movimento e ad Ovidios

     

    clicca per ingrandire

    Riceviamo e pubblichiamo
    Sono davvero strani i ragazzi di Santa Margherita Belice come si vede collegandosi al blog Il Movimento. In un recente commento il mio caro amico Ovidios mette il dito nella piaga e rivolgendosi ai ragazzi del Movimento esclama meraviglia per il solo fatto che si sono svegliati. Bravo ad Ovidios che si è accorto che anche i ragazzi del Movimento sono rimasti in letargo per quattro anni e mezzo ed ora, con l’avvicinarsi delle elezioni comunali, si sono svegliati. Bravo Ovidios che senza peli sulla lingua ha detto una sacrosanta verità, e bravi anche i ragazzi del Movimento che, facendo autocritica, hanno pubblicato il commento. Ci sono poi altre questioni che gli interventi mettono in evidenza. La prima riguarda una incongruenza del Movimento quando rispolverano il loro programma elettorale di cinque anni fa, lo stesso del candidato sindaco Franco Valenti che, se non ricordo male, hanno appoggiato. Mi viene un dubbio: se il programma del Movimento è uguale a quello di Franco Valenti perché ora che si sono svegliati hanno assunto una posizione critica sulla candidatura di Franco Valenti? Tanto che Melchiorre Titone ha esternato in più occasioni di essere contrario alla candidatura di Valenti? Una questione non è molto chiara: cosa è che ha fatto cambiare idea ai ragazzi del Movimento? Sarebbe onesto che venisse spiegato a noi fedeli seguaci del Movimento quale punto del nuovo programma elettorale di Franco Valenti è in contrasto con quello del Movimento. In mancanza di chiarimenti chiari e comprensibili può sorgere il dubbio che i ragazzi hanno cambiato candidato, da Franco (Valenti) al Prof. Tanino (Bonifacio), per motivi che nulla hanno a che vedere con il programma elettorale. Ecco perché le spiegazioni sono necessarie per continuare ad essere credibili. Un’altra questione riguarda lo scoop lanciato dal Movimento circa il fatto che il Prof. Tanino è stato il primo probabile candidato ad iniziare la sua campagna elettorale (chi li ha informati? E perché ne hanno dato notizia solo ora?). Una campagna elettorale, pare di capire, basata sul coinvolgimento degli attuali consiglieri comunali. Bello scoop e bella novità, un minestrone con i soliti noti. Bravo il Movimento che ha segnalato questa svolta nuova del Prof. Tanino. Ma  a parte i meriti del Movimento e di Ovidios, c’è un’altra novità che mi ha colpito: i ragazzi hanno iniziato a farsi la barba. Si vanno comportando da grandi ed hanno iniziato a fare dei nomi (per i cognomi dovremo ancora attendere). Bravi comunque, si sa che si cresce piano piano. Continuate così, Santa Margherita Belice può dormire sogni d’oro.
    Lettera firmata

I commenti sono chiusi.