S.Margherita: anche Pasquale Saladino si dice disponibile

A Santa Margherita di Belìce sembra che non si dovrà votare a maggio. Regna un’assoluta stasi politica e noi siamo certi che regnerà fino al 2 aprile (giorno che sembra essere il termine ultimo per presentare le liste elettorali), nonostante giorno dopo giorno si creano gruppi e grupponi, si riuniscono gente e si fanno mangiate. A proposito, vogliamo fare un appello a tutti i margheritesi: state tranquilli, prima del 2 aprile non si saprà nulla di definitivo! In questa stagnazione politica però, ogni tanto, su siti e giornali locali escono fuori notizie comunque interessanti.
Qui ne riportiamo una di questi giorni.

 

Dal sito Belicenews:

Non di una disponibilità ma di candidatura certa. A lanciarla è Pasquale Saladino. Ex consigliere provinciale durante l’esecutivo Fontana, componente all’Uprs (Unione Provincie Regionali Siciliane) è stato già assessore comunale per due legislature a Santa Margherita di Belice con Antonino Russo e Peppino Perricone.

Cinquantatre anni, padre di tre figli, dipendente comunale, di area socialista, dopo aver valutato la disponibilità di Salvino Barbera, ha deciso di abbandonare il progetto portato avanti dall’avvocato penalista, lanciando la sua candidatura.

“Spinto da un gruppo di amici, dal consigliere comunale Michele Ciaccio e dall’On. Gaspare Saladino, e dai segnali forti che ho percepito da parte di tanti margheritesi, ho maturato la scelta di scendere in campo per il rinnovo amministrativo del prossimo mese di maggio, per rilanciare Santa Margherita di Belice, dopo il vuoto amministrativo degli ultimi anni” evidenzia Saladino che già si vede proiettato in una campagna elettorale agguerrita. Intanto hanno dato la disponibilità alla candidatura a sindaco sia l’ex amministratore Giorgio Mangiaracina, che l’avvocato Salvino Barbera. Mentre è attesa la decisione di Franco Valenti, dopo il congelamento della sua candidatura.

5 pensieri su “S.Margherita: anche Pasquale Saladino si dice disponibile

  1. Francesco Sciara

    Ma si tratta di una disponibilità a candidarsi o di una candidatura certa come riportato nell’articolo?
    Avevo letto che il termine ultimo per la presentazione delle liste era dal 6 all’11 aprile.
    Comunque, visto il clima di grande incertezza e di confusione sembrerebbe che alcuni operatori politici stiano valutando l’idea di chiedere all’assessorato agli enti locali della regione siciliana se c’è la possibilita di prolungare di un altro anno l’attuale amministrazione.
    Tanto, così continuando dal vuoto amministrativo al baratro del paese il passo e breve…praticamente siamo sul precipizio.

  2. ilmovimento Autore articolo

    Dall’articolo sembra che sia una candidatura vera e propria.. Il termine iniziale era dal 6 all’11 ma sembra che sia stato emanato un decreto successivo che anticipa il termine al 2 aprile, per via delle festività pasquali.

  3. Turista per sempre

    sempre le solite facce insaziabili alla ricerca di voti per interessi personali. Povera Santa Margherita in preda ai volponi affamati di potere e di poltrone.

  4. calogero

    quindi è come volevasi dimostrare……….le solite facce purtroppo! niente di nuovo o di diverso da quello che si è visto a Santa Margherita negli utlimi anni……comunque sia……che Dio ce la mandi buona!

I commenti sono chiusi.