Rino Maggio non è più assessore

p003_1_05(354) Da tempo si rincorrevano voci su un cambio al timone dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione e Politiche Giovanili del Comune di Santa Margherita. Si parlava del patto stipulato in campagna elettorale, secondo cui Rino Maggio doveva rimanere assessore per un anno e mezzo e poi lasciare per "turn over".
Ma le dimissioni di Maggio sembrano essere scaturite da attriti tra l’ormai ex assessore e il "suo consigliere" Salvatore Morreale.  La frattura tra i due si sarebbe creata alle elezioni provinciali, quando Maggio decise di seguire il suo riferimento politico, Nuccio Cusumano, nel Pd, mentre Morreale tirava acqua sul carro dell’Mpa, in compagnia di Ignazio Gelsomino, guarda caso proprio colui che ha appena sostituito Maggio. Contattato telefonicamente, Rino Maggio, ha smentito totalmente malumori e polemiche tra lui e gli altri membri della maggioranza.
"Ho lasciato la carica di assessore – dice Rino Maggio – sia per motivazioni familiari che per accordi politici pregressi. In più, essendo iscritto al secondo anno di Università, non avevo davvero più tempo da dedicare alla politica. Nessun astio nei confronti di Morreale nè del Sindaco, anzi, -conclude l’ex assessore- rimango sempre disponibile a dare una mano a questa amministrazione".

 

6 pensieri su “Rino Maggio non è più assessore

  1. utente anonimo

    esiste un elenco degli atti emesse e delle iniziative portate avanti dall’assessore?

  2. utente anonimo

    Mentre taluni si danno un gran da fare per organizzare la manifestazione antimafia, altri (sindaco & compari) stanno per organizzare la contromanifestazione.

    Si tratta infatti da fonti ben informate, che si stanno adoperando per un grande banchetto con fiumi di vino, Sorbetto di Gelsomino , Timballo con falde di melanzane e anelletti del Gattopardo, Minni di Virgini con Rosolio di Don Onofrio e fichidindia dei fratelli.

    Indovinate di chi è l’organizzazione……………………………….. della banda dei quaranta ladroni.

    Il comune non mette un centesimo per la manifestazione antimafia, per non dire che la boicotta, ma è iperattiva per organizzare il banchetto in onore a chi?……………. Ai quaranta ladroni?

    Enrico da Verona

  3. utente anonimo

    Glia assessori si cambiano e si dimettono per ogni nonnulla…Da quando non si ha una giunta a Santa Margherita che duri l’intera legislatura? Dobbiamo anche noi sorbirci le più svariate motivazioni, anche le più ridicole? Tour nover, riciclaggio (termine adatto più che mai), alternanza,etc… proporrei di azzerare tutto e rifare tutto dall’inizio, considerando queste delle prove. Intanto tutto va a catafascio….siamo davvero ridicoli; se la cosa non fosse tragica direi che si sfiora il comico! Ma agli amministratori non sfiora l’idea che sono al servizio della collettività e non agli intrighi tra compari??? Ciao a tutti Accursio

  4. gattopardino

    Volevo esprimere la mia solidarietà all’Assessore Maggio, anzi ex Assessore, perchè è stato sconfitto da delle vigliacche logiche “familiari” (il partito è bello che sepolto). In bocca al lupo per l’università e magari si faccia dare consigli da qualche suo collega, anzi ex collega, che in due anni da diplomato, è diventato dottore magistrale. I casi della vita!!

  5. utente anonimo

    CARISSIMO RINO MEGLIO IL PANE CHE PORTI TU CHE QUELLO CHE CI DOVEVA DARE IL SIGNOR SINDACO PANDORO…..

    UNO CHE E’ RIMASTO SENZA PANE DAL 13 MAGGIO

I commenti sono chiusi.