Inaugurata a Montevago, in piazza della Repubblica, un’opera realizzata e donata al comune dall’artista emiliano Sergio Terzi (in arte Nerone) in onore di tutta la comunità della Valle del Belìce colpita dal sisma del ’68.

E’ stata inaugurata nei giorni scorsi a Montevago, in piazza della Repubblica, un’opera realizzata e donata al comune dall’artista emiliano Sergio Terzi (in arte Nerone) in onore di tutta la comunità della Valle del Belìce colpita dal sisma del ’68.L’iniziativa, promossa dall’amministrazione comunale nell’ambito delle celebrazioni commemorative del 50° anniversario del terremoto, è stata curata da Giuseppe Adria. L’opera, dal titolo “L’alba della Valle del Belìce”, è stata presentata dal noto critico d’arte Aldo Gerbino. Presenti alla cerimonia d’inaugurazione diversi amministratori dei comuni belicini. “Il mostro del terremoto nulla ha potuto contro la volontà del popolo belicino che ha fatto risorgere l’alba di un nuovo giorno”, ha scritto l’artista nella targa affissa sul monumento.

Gepostet von Montevago News am Montag, 13. August 2018