Il Punteruolo Rosso e non solo.

24-02-2008 palme (3)(216) “guarda le FOTO” Ahinoi il Punteruolo Rosso si è presentato a Santa Margherita. Questo insetto ha cominciato ad infestare le nostre palme esempio ne è una delle palme site davanti al Presidio Ospedaliero in via Cannitello. 

24-02-2008 palme (3) 

Colpita sembra sfortunatamente anche la storica palma sita in piazza Emanuela Loi.
Se poi facciamo un giro per il paese si possono notare anche altre palme o simili che sono in condizioni pessime e forse in questi altri casi la colpa non è del Punteruolo.

 24-02-2008 palme (9)
Il Rhynchophorus ferrugineus detto anche Punteruolo Rosso è un coleottero curculionide molto dannoso alle piante di palma. L’insetto vive all’interno della palma, dove compie interamente il suo ciclo vitale. La femmina depone circa 300 uova distribuite alla base delle giovani foglie o sulle ferite delle foglie o in cavità del tronco della palma. Le uova si trasformano in 2 o 5 giorni in piccole larve che bucano le palme, cibandosi dei tessuti delle stesse, eliminando tutto il materiale fibroso. Le larve si muovono verso l’interno della palma scavando tunnel e larghe cavità, si possono trovare in qualsiasi parte della palma, anche al colletto. Generalmente il curculionide non si sposta in una nuova palma finchè non ha completamente distrutto quella su cui vive. I danni sono causati dalle larve e sono visibili solo quando il curculionide ha colonizzato l’intera pianta, che collassa.

Visto che questo insetto si sposta solamente quando la palma è ormai morta invitiamo la Nostra Amministrazione e a chi ne ha le competenze di seguire le indicazioni e di prendere provvedimenti urgenti per evitare il diffondersi dell’insetto.

Sempre per tale motivo Invitiamo tutti i margheritesi a segnalare le palme anche private colpite.

Intanto il Servizio Fitosanitario suggerisce l’impiego per le piante colpite di insetticidi contenenti uno dei seguenti principi attivi: DELTAMETRINA, DIAZINONE, PIRETRINE, affermando altresì che il loro impiego va ripetuto più volte e deve avvenire nel rispetto delle norme di sicurezza, tenendo conto che vanno poi immediatamente estirpate e incenerite le palme che presentano tale infestazione.

Agite o per meglio dire agiamo presto prima di vedere tutte le nostre palme colpite e collassate.  

 

4 pensieri su “Il Punteruolo Rosso e non solo.

  1. utente anonimo

    Le palme che sono nelle foto sono già state segnalate, e non sono state colpite (fino ad oggi) da Punteruolo rosso

  2. GiuAugello

    BENE e MALE

    Sono lieto di sapere da fonte anonima qual’è il commento precedente che le palme sono state segnalate. BENE

    Ieri pomeriggio dopo il mio ritorno in paese ho voluto constatare effettivamente lo stato di queste palme e pur non essendo un tecnico in materia posso dire che alla vista sembrano molto, ma molto afflosciate specialmente quella davanti al presidio ospedaliero.

    Allora o sono state colpite dal punteruolo o stanno morendo per vecchiaia o per incuria. MALE

  3. utente anonimo

    non esiste modo per salvare le palme. la deltametrina ecc ecc non servono a nulla…l’unica soluzione è la prevenzione. Pertanto consiglio di disporre a circa 20 m dalle palme, delle trappole a ferormoni. queste sono da disporre a terra. peraltro le piate fotografate non sono state colpite da punteruolo rosso, la chioma è ancora simmetrica Dario Ciaccio

  4. utente anonimo

    il presidio sanitario non è che proprio l’ha azzeccata… caspita, è grave non sapere che non serve a nulla usare un prodotto tossico, senza concludere nulla.ripeto, non esistono alternative se nn la prevenzione.Dario Ciaccio

I commenti sono chiusi.