Il paese vecchio come discarica pericolosa ed indifferenziata!

Abbiamo fatto un giro tra i ruderi del paese terremotato.
Qualche giorno fa infatti abbiamo pubblicato alcuni scatti delle bellezze che il paese ci offriva e ancora ci offre. Altri scatti ne pubblicheremo domenica prossima.
Oggi però vogliamo pubblicare scatti delle vergogne che il paese vecchio contiene, vergogne che derivano in primis da noi cittadini che lasciamo qualsiasi genere di rifiuti, dalla classica immondizia al pericoloso amianto, un po’ ovunque tra le case diroccate. E dipende anche dalle varie amministrazioni comunali che si sono susseguite negli anni perchè di sicuro non ci sono soltanto rifiuti “moderni”. Ci sono anche rifiuti vecchi di decenni.

Come sempre, noi segnaliamo tutto, ed in verità certi cumuli di amianto li avevamo già segnalati e nonostante ciò continuano a rimanere lì tranquilli, non bonificati e all’aria aperta.

In più, lasciamo che quei pochi turisti che vengono in paese, nell’indifferenza più totale, girano autonomamente e si imbattono in certi “spettacoli”.

Che vergogna..

Ci rivolgiamo al sindaco, all’assessore alla salute, all’assessore al turismo e a qualsiasi altro assessore, all’intero consiglio comunale, a tutte le associazioni di Santa Margherita, a tutti i privati citadini: facciamo qualcosa!
Noi lanciamo una proposta: organizziamo con la Sogeir un giorno di raccolta speciale per i rifiuti ingombranti e tutti insiemi, amministratori e non, ci dedichiamo alla ripulita da questi rifiuti ad esempio. E subito dopo si penserà ai rifiuti “classici” e anche all’amianto.

A voi la risposta..

 

2 pensieri su “Il paese vecchio come discarica pericolosa ed indifferenziata!

  1. antonino

    è davvero scandaloso quello che si vede non solo nei vicoli del vecchio centro, ma anche nelle strade del paese, comunque la responsabilità è di tutti noi che dovremmo denunciare questi incivili se li vediamo all’azione, mi hanno riferito che qualcuno butta sacchetti per le strade del paese di proposito per buttare cattiva luce sull’attuale amministrazione, inciviltà vera e propria ma anche cattiveria. Ma dove si deve arrivare.

  2. Francesco Sciara

    Rimozione dell’amianto: intervento della provincia di Agrigento.
    L’amministrazione provinciale sta provvedendo alla messa in sicurezza e alla rimozione dell’amianto abbandonato nelle strade e nel territorio di pertinenza della provincia di Agrigento compresa la zona del versante belicino.
    Sarebbe opportuno che le Amministrazioni comunali, gli enti, pubblici e privati, le associazioni e i cittadini dei Comuni della Valle del Belìce segnalassero la presenza di siti e discariche di amianto per consentirne una celere bonifica. Sarebbe opportuno inoltre che i Comuni si adoperassero celermente per la rimozione dell’amianto abbandonato nel territorio di loro competenza. E, per quanto riguarda Santa Margherita di Belìce, anche nella zona dei Ruderi degli antichi quartieri di San Vito e di San Calogero.

I commenti sono chiusi.