Elezioni a S.Margherita di Belìce: proposta di primarie

di Francesco Sciara
Il Movimento ha pubblicato, sul suo blog, un post dove dice di aver completato il suo programma elettorale per le prossime amministrative margheritesi. Anche se, ha precisato, è aperto a nuovi suggerimenti anche per un possibile incontro pubblico.
L’Araldo continua a rendere pubblici i punti del programma di chi ha “Santa Margherita nel cuore“.
Da più parti si stimola L’Araldo a riprendere la pubblicazione di articoli ed interventi sulla confusa situazione politica di questa vigilia di elezioni amministrative. Dopo la pausa che si è imposta la redazione de L’Araldo – sia per non dar voce al chiacchiereccio che in molti casi è finalizzato soltanto a far lievitare il “prezzo” politico di chi alimenta tali voci, e sia per evitare di interferire con le “delicate” scelte politiche che mirano al “bene della comunità margheritese” – in tanti chiedono a gran voce il ritorno degli articoli politici sul sito de L’Araldo: sulla candidatura ufficiale di Salvino Barbera e sui numerosi pretendenti alla carica di primo cittadino che a questa candidatura vogliono contrapporsi, senza però riuscire a trovare tra loro un punto di sintesi.

In questo contesto, senza voler derogare dalla linea editoriale de L’Araldo, vorrei lanciare una proposta pubblica a quanti, perseguendo lo spirito di una democrazia compiuta e partecipata, vogliono proporre una candidatura alternativa a quella di Salvino Barbera.

La proposta è semplice ed è rivolta a tutti coloro che in queste settimane hanno manifestato l’intenzione di concorrere per la guida della città: indizione di primarie pubbliche tra gli aspiranti amministratori che non si identificano nella linea politica di Salvino Barbera. Primarie da svolgersi domenica prossima, in piazza Matteotti.

Una bella urna elettorale posta nel salotto di città, o altro luogo indicato dai favorevoli all’iniziativa, dove infilare i bigliettini con la preferenza per il candidato inserito in una rosa di nomi. Rosa di nomi aperta a tutti gli aspiranti amministratori che non si riconoscono nelle posizioni del candidato sindaco Salvino Barbera.

La rosa di nomi potrebbe comprendere: Tanino Bonifacio, Lillo Maggio, Giorgio Mangiaracina, Franco Valenti, Gaspare Viola, od anche dei giovani che si dichiarano vicini alle loro posizioni.

 

La proposta per essere concreta deve prevedere delle scadenze:

  1. adesione entro le ore 22,00 di giovedì 15 marzo;

  2. pubblicità fino a sabato 17 marzo;
  3. votazioni dalle 9,00 alle 14,00 di domenica 18 marzo.

Con l’adesione si deve dare l’impegno di onore di rispettare le risultanze delle primarie.

L’adesione dovrà essere data, a scelta di chi aderisce, o per iscritto o anche verbalmente ad un unico soggetto che verrà indicato dagli interessati e che dovrà impegnarsi a renderle pubbliche solo se saranno almeno due.

Visto lo stato di divisione e di veti incrociati tra quanti vogliono garantire una alternativa alla candidatura di Salvino Barbera, e che vogliono spendersi per il bene di Santa Margherita di Belìce, la proposta mi sembra che possa essere almeno vagliata.

4 pensieri su “Elezioni a S.Margherita di Belìce: proposta di primarie

  1. Filippo Rabito

    Cos’è una burla? Della serie Barbera contro tutti? O ti mangi ssa minestra o ti ietti di la finestra?

  2. uomo di strada

    Ma qualcuno mi spieghi alla data del 14 marzo, a non meno di 25 giorni dalla presentazione delle liste definitive, cosa mi rappresenta fare le PRIMARIE, e in che modo verrebbero gestite queste primarie?? non vi pare una decisione assurda, o è il risultato della bicchierata andata a male???…..adesso non vi rimane altro che le primarie per trovare una soluzione a tutte le scelte scellerate….sappiate cari compaesani che la lista Barbera con all’interno Santoro e Dantoni, non è altro che il risultato delle vostri veti e delle vostre prese di posizioni assurde e che alla data attuale non avere partorito un candidato a sindaco alternativo, è un chiaro segnale di degrado politico…..e……che vinca il migliore, di sicuro non sarete voi con le primarie se continuate a giocherellare a scacchi e presentandovi come geni della politica.

  3. pensieri e parole

    La candidatura alternativa a Salvino Barbera c’è
    Non si capisce perché si fa finta di ignorarlo
    Non si vuole capire cosa significhi per il nostro paese la candidatura del Barbera e con questi discorsi stiamo tranquilli e beati che il bollino blu ce lo daranno
    Stiamo ponendo sullo stesso piano il tradito e il traditore
    Un foulard come fascia tricolore
    Chi diavolo è questo nuovo Lillo Maggio? Da dove spunta?
    Almeno quello che conosciamo parla, questo sembra muto, è per caso quello che era sempre insieme a Franco Valenti?
    Povero Franco Valenti!!!!!!!!!!!!!! Hai capito in che paese viviamo?

  4. gerlando

    Primarie o no il candidato l’ alternativa a salvino barbera è franco valenti tutti gli altri sono scassa pagghiara. S Margherita ha bisogno di una rappresentanza amministrativa d’alto profilo e franco valenti ne ha tutti i requisiti.E allora vai Franco!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Hai il vento in poppa

I commenti sono chiusi.