Contraddizioni

(85)  Supponiamo che un nostro concittadino viva lontano da Santa Margherita e che tornerà a votare il 13 maggio. Da bravo paesano ha passato nel suo paesello le vacanze natalizie e pasquali ma, ahimé, tanto ingarbugliate erano le cose che non ha capito proprio nulla di chi e come si sarebbe presentato per le candidature finali. Supponiamo che il nostro amico non abbia aperto questo blog o non abbia avuto il tempo di scaricare e ascoltare tutti i comizi. Ecco, per uno come lui abbiamo scelto una serie di perle di saggezza (o sofisticate contraddizioni?) donate dai nostri attuali amministratori e dalla compagine santoriana durante la presente campagna elettorale.

“Questa non è una piazza! Andate a vedere sul vocabolario cosa significa il termine “piazza”. La via Libertà è piuttosto un corridoio, non una piazza”. Questo quanto ha sostenuto e ripetuto il nostro sindaco (nonché purista della lingua italiana) Giorgio Mangiaracina. Peccato che la sua stessa auto bandistica il giorno dopo annunciasse proprio il suo comizio “che si terrà in PIAZZA Libertà alle 21”. Che il fedele Liborio non avesse ben seguito il comizio della sera prima? Era troppo impegnato a battere le mani? O che sia semplicemente più saggio del nostro sindaco e abbia compreso che, ben oltre il significato letterario, una piazza sia un posto sentito come tale?

Giacomo Abruzzo parla di suo nonno, delle rughe della gente che lavora, delle spighe e dell’acqua. Certo, argomenti sacrosanti. Ma non è chiaro perché lo dovremmo votare. In nome dell’intervento che vuole condurre in materia agricola? Perchè, carissimo, non hai risposto alle domande che ti ha rivolto Rosario dal palco? Ci dici di avere studiato e valutato bene prima di proporti durante la campagna elettorale, intendevi dire saltato di fiore in fiore e di compagine in compagine prima di buttarti nella mischia santoriana? Intendevi un gruppo che inizialmente aveva trovato in Alessandro Di Prima il suo consigliere di riferimento e poi, chissà perché e chissà per come, è passato ad essere rappresentato da Pasquale Ambrogio in un’altra lista e con un alto sindaco? Ma poi, da chi è formato questo gruppo? Lavoratori, va bene, ma chi sono Giacomo?

Il sindaco Mangiaracina e la sua compagine hanno veramente il dono di spingere avanti e indietro gli anni e gli eventi. In una sera un gruppo di ventenni (in media) è diventata di ottantenni e in una settimana è tornato ad essere composto di ragazzini.

L’assessore Raimondi, sinceramente impegnato e ben intenzionato, enuncia il Parco Letterario tra i lasciti di questa mirabile amministrazione…il Parco Letterario? Non era nato nell’ottobre del 2000? E le scuole? Sottoposte a continua manutenzione? Ma siete entrati in ciò che resta dell’istituto commerciale? Ma avete osservato il prospetto della scuola media che cade a brandelli? Avete fatto il giro dell’edificio? Ve lo sconsigliamo se non volete davvero cedere allo sconforto.

L’illustre professor Portolano inizia così un suo comizio: “Incapaci di portare avanti un’idea politica diversa dal principio machiavellico per cui il fine giustifica i mezzi” riferendosi ai suoi oppositori politici. Noi saremmo incapaci di portare avanti una simile politica? Ci risulta che sia stato lei a vagabondare di casa in casa, di marciapiede in marciapiede, di compagine in compagine con le idee chiare sui propri fini (assessorati e cariche varie) in assenza dei quali non c’è stato accordo. E ci risulta personalmente che nel giro di un giorno e mezzo le sue dichiarazioni si siano rivelate infondate e sleali: giovedì mattina l’accordo col valenti era ormai cosa fatta e venerdì sera eccolo schierato col Santoro…c’è qualcosa che non torna. Possibile che non l’avessero avvisata che il Franco con cui si stava alleando non era Valenti ma Santoro? D’altra parte Freud avrebbe molto da dire sul suo lapsus dell’altra sera…non sono mai casuali secondo il padre della psicoanalisi.

Ed il Santoro che predica di non voler sacrificare la sinistra nella candidatura a sindaco e poi forma una lista non solo di transfughi dell’amministrazione Mangiaracina, ma soprattutto con notevole ruolo dell’UDC, di Forza Italia e di quant’altro? Che sbandiera l’approvazione di Capodicasa alla sua formazione e poi si fa smentire da tutti gli altri sul suo stesso palco? Ma allora Capodicasa questi milioni di euro ce li dà o no? È il caso che anche gli altri candidati lo invitino? Nel caso non sia Santoro il vincitore, non vorremmo certo perdere questo capitale!!!

Credete che il nostro amico dopo aver ricevuto queste perle abbia le idee più confuse? Sì è possibile. Vogliamo dargli solo un piccolo suggerimento: le idee possono funzionare, le competenze possono esserci ma le compagini amalgamate all’ultimo minuto da tutti e il contrario di tutti non possono rappresentare il futuro. L’abbiamo sperimentato sulla nostra pelle con l’amministrazione Mangiaracina e la lista che fa capo a Santoro, ahinoi, si presenta come la sua naturale continuazione. Confidiamo che i margheritesi l’abbiano compreso…

PS: se il nostro amico o qualcun altro avesse sentito parlare di Giovani Liberi e ne stesse adesso cercando qualcuno, vi porgiamo un contatto utile: 06 8262 … il numero telefonico di “Chi l’ha visto?” Ci hanno assicurato di essere già sulle loro tracce!!!

19 pensieri su “Contraddizioni

  1. utente anonimo

    Se vi posso essere d’aiuto nella ricerca dei giovani liberi, posso dirvi di averli visti aggirarsi intorno al comune e al museo della memoria

  2. utente anonimo

    Viva i giovani liberi di Giorgio e viva anche i meno giovani, ma altrettanto liberi, a cui è stato promesso un vero contratto di lavoro al museo dalla memoria.

    Mi chiedo perchè non votare Giorgio Mangiaracina alle prossime elezioni? Ha avuto le facoltà di scovare 5-6 posti di lavoro all’interno del capannone industriale che osano chiamarlo museo…

    Ma avete chiesto a questi precari lavoratori del museo, privi di alcuna tutela contrattuale, cosa ne sarà di loro dall’indomani delle elezioni?

    Dite a questi giovani liberi che, oltre a quelli di chi l’ha visto, li stanno cercando anche quelli dell’Ispettorato del lavoro…!!

  3. utente anonimo

    l’odore della sconfitta vi brucia proprio…eh?indipendentemente dal risultato voi comunque avete perso…in paese avete fatto una pessima figura a cominciare dagli interventi striduli di una grandissima incompetente…cara annuccia hai dato prova della tua incapacità in questo campo…convincitene…non sei una stratega della politica non ne capisci nulla …sei risultata sgradevole a tutti…il tuo modo arrogante di parlare da maestrina ti ha proprio tagliato le gambe…continuamente pronunci le parole”adesso ve lo spiego io..adesso ve lo dico io..”ma che pensi???!!!che un pezzettino di laurea triennale possa farti ergere ad insegnante????ti manca purtroppo l’umiltà per essere accettata dagli altri e per fare carriera..hai proprio sbagliato tutto…che peccato hai bruciato l’unica occasione che avevi per diventare qualcuno…

    tanti saluti

  4. dxgiovanile

    Grazie agli autori dei commenti 1 e 2. Siamo già sulle loro tracce. Utili le vostre segnalazioni.

    Che dire per il commento 3?

    Come dice un nostro caro lettore anonimo, forse, chi sa parla… chi non sa non parla.

    Tu mi sa che non sai perchè se sapessi… o forse sai e fai finta di non sapere?

    Chi lo sa…

    Con sapienza e non sapienza,

    Vito Antonio Augello

  5. PeppeMilano

    Agli anonimi dei commenti 1,2,3…

    Una domanda mi sorge spontanea: Ma veramente pensate che le cose che scrivete siano così gravi da non potere essere sottoscritte?

    Io sinceramente non capisco!

    Ma ritenete davvero che criticare Anna o noi del Movimento per quello che stiamo facendo sia una cosa così assurda tale da non apporre una firma alla critica?

    Noi non chiediamo di meglio che avere un contraddittorio libero e se a voi non piace ciò che diciamo o come lo diciamo o ancora chi lo dice… che male c’è che da manifestarlo apertamente;

    Veramente pensate che dire che i “giovani liberi” sono sempre al Museo della Memoria, possa comportarvi qualche problema??

    Io penso che così facendo non si va da nessuna parte!

    Non ci vuole niente a dire quello che si pensa!

    è la cosa più normale del mondo…

    Io dico una cosa, quando e se sono convinto di dirla…

    Il fatto di non firmare le vostre esternazioni non capisco a cosa possa essere dovuto…

    – le ritenete gravi?

    – le ritenete infondate?

    – le ritenete non confermate?

    – non volete affrontare a viso aperto un contraddittorio?

    Nell’attesa che qualcuno possa spiegarmi…

    Giuseppe Milano

  6. utente anonimo

    Questa è la prima volta che intervengo, innanzitutto complimenti ai ragazzi del blog, poi volevo intervenire a proposito di questi -giovani liberi- che ho sentito in questa competizione elettorale, siete liberi di che cosa, se molti di voi avete familiari candidati e ad altri gli è stato promesso qualche contratto al museo o all’interno del comune dall’attuale sindaco e poi ascoltando l’ultimo comizio del Giorgione margheritese mi sentivo non in Via Libertà ma all’assemblea dei soci della Cantina Corbera.

  7. utente anonimo

    cari ragazzi e ragazze del blog, come appare chiaro il tentativo di deleggittimarvi, scoraggiarvi, mortificarvi è stato l’obiettivo principale di questi anonimi, che non hanno il coraggio di rendersi visibili, per vigliaccheria, codarderia e grande ipocrisia. sono quasi certa che magari incontrandovi per strada o in piazza non sono capaci di controbbattere su un centesimo delle cose di cui vi accusano. E’ chiaro che, non solo da parte loro, ci sia una fervida volontà di scoraggiarvi per lasciare il campo a coloro che della politica hanno fatto solo il propoio tornaconto personale, che sono pronti a vendersi al primo offerente. mi chiedo: questi soggetti si venderebbero solo perchè si trovano in uno stato di bisogno o perchè è nekl loro dna, quello di non volere acquisire una vera coscienza politica che li metterebbe in discussione e quindi farebbe emergere la loro incapacità? Credetemi, mi ero imposta di non intervenire nel blog, volevo non inficiare il vostro spazio di discussione, ma sono stata costretta dai delittuosi tentativi di volervi sopprimere, togliervi la parola, e soprattutto volere privare la cittadinza di un evento, oserei dire epocale, di forte democraticità, crescita e confronto a 360 gradi che questo paese non ha mai avuto. e’ solo paura, credetemi, questa gente ha paura, se non l’avesse, userebbe il blog in maniera costruttiva. Vorrei rivolgermi in particolare ad Anna Carmen, ti dico di resistere, te lo dice una persona assolutamente disinteressata in questa campagna elettorale. Le donne siamo state sempre il più facile bersaglio. mi rivolgo poi all’emigrata. Conosci la realtà del paese che forse sei stata costretta a lasciare, perchè non è stato garantito il tuo sacrosanto diritto che è quello di avere un lavoro nella tua terra? ti sei chiesta perchè questi giovani ( che per me e forse per tanti altri margheritesi disaffezionati alla politica rappresentano una garanzia per l’amministrazione futura) sono stati obbligati dal necessario dovere di esserci? di essere presenti e controllori affinchè i diritti di tutti vengano rispettati e garantiti. I DIRITTI DI TUTTI. sono giovani genuini, ma non stupidi. di cosa li vogliamo condannare di non essersi schierati con la sinistra ufficiale? Io sono di sinistra. molto più a sinistra di quanto io stessa pensavo fino a poco tempo fà, ma sono anche consapevole che i partiti(con le loro lotte interne etc…) hanno cancellato la speranza e la voglia di cambiare veramente, forse con i movimenti può rinascere il senso verodella polis.

    IL NOSTRO PAESE SI è SEMPRE CONTRADDISTINTO PER ESSERE CARNEFICE VERSO SE STESSO.

    Andate avanti non vi fermate, state facendo un lavoro esemplare e costruttivo anche per coloro che in questo momento vi osteggiano.

    Vorrei rivolgere un abbraccio simbolico a Benny Calasanzio, che forse da solo sta affrontando il peso di una montagna. quel peso del rispetto della legalità fatto non di retoriche cerimonie ma di denunce precise, che indignano i collusi. Infatti la loro indignazione è arrivata al punto tale da intervenire personalmente per cambiare in negativo , come sempre , le sorti di questo paese.

    Benny vai avanti, inviterei i sordi, a visitare tutti i link del presente blog, e vedrete di cosa è capace questo movimento. Grazie ragazzi e ragazze. andate avanti , vi prego.

  8. utente anonimo

    LADYES and GENTLEMAN:aprite bene gli occhi e RAGIONATE,SI, RAGIONAMO NOI GIOVANI!siamo e siate coerenti,GUARDIAMO in faccia la REALTA’!!!Santa Margherita ormai è stufa di sentire comiziare persone ke fanno politica prettamente anacronistica e persone ke nn sanno dove aggrapparsi!!!

    Dobbiamo voltare pagina!NN ABBANDONIAMO IL NOSTRO PAESE NELLE MANI DI Chi CONSIDERA LA POLITICA UNO STRUMENTO PER SODDISFARE I PROPRI CLIENTI!!!grazie e arrisentirci da GUY SOARES20

  9. sxgiovanile

    Credo che continuare a dire chi ha torto e chi ha ragione è perfettamente inutile, soprattutto in sede politica in cui obiettivo primario di ciascuno è quello “di tirare acqua al proprio mulino”, ma una cosa mi sento di dirla in tutta franchezza e onestà: le critiche se costruttive devono essere accettate, le accuse, le insinuazioni, le falsità, ” le mezze falsità”, non portano a nulla, lasciamole a chi se ne è sempre servito per andare avanti nei propri interessi tenendo da parte quelli dei cittadini. Manteniamo un atteggiamento di rispetto per le opinioni, le iniziative di tutti, credo che non serva a nessuno dire tu sei un politologo, tu sei un esperto informatico, tu sei un ladro, tu sei un cafone etc.

    Ognuno ha le sue idee, bene, le porti avanti, ma nel rispetto dell’altro, sono i cardini della democrazia che mi sembra stiano venendo meno in queste settimane! Che poi ci serva il greco o il latino, che uno abbia la tracheite, che Anna (quante ne hanno dette, comunque vorrei precisare che ha una signora laurea 3 più 2) si faccia pubblicità, non credo aiuti il nostro Paese a crescere, serve solo a gettare fango sulle persone e spesso immeritatamente, quindi invito tutti i giovani qualunque sia la loro bandiera a sforzarsi di cambiare veramente, a superare certe barriere mentali che ci impediscono di guardare oltre, a sognare, a non pensare che dietro tutto si celi il posto promesso o quanto altro.

    La vita non sempre mi ha sorriso, ma io non ho smesso mai di sognare, di sperare, di lottare e anche quando tutto sembrava perduto ho avuto il coraggio di farlo senza insultare nessuno, forse è per questo che oggi penso di potermi sentire libera di dire la mia senza vergogna alcuna e di mettere una firma dopo le mie parole.

    Dimenticavo: comprate i cappellini “Io parlo … taliano”, il ricavato andrà all’associazione sita in via Traina per la lotta contro i tumori.

    Giacoma

  10. utente anonimo

    Avete ragione, Giacoma e l’altra donna che purtroppo non ha firmato, incattivirsi non serve. Basterebbe replicare quando qualcosa non convince. Ci sono di questi esempi comunque nel blog, non tutti sparano a zero. A proposito di attacchi infondati però c’è una cosa che mi ha colpita nel commento 3. “Che peccato…hai bruciato l’unica occasione che avevi per diventare qualcuno”. La firma non c’è ma l’impronta è chiaramente quella del nostro sindaco che, riferendosi al Movimento, osa dire durante un comizio “Questi giovani stasera hanno rinunciato al loro futuro”. Sono le parole di chi non immagina ci sia un futuro dopo l’amministrazione Mangiaracina. Qualcuno evidentemente la percepisce così. E’ una deriva terribile della politica quella in cui dalle sorti di un capo dipendono quelle dei suoi sostenitori. E’ la negazione dello Stato di diritto. Sono consapevoli questi signori delle cose che scrivono? Democrazia, libertà, uguaglianza…ecco chi dovremmo far cercare da “Chi l’ha visto?”. I Giovani Liberi in fondo non ci hanno mai lasciati!

    Anna Carmen Armato

  11. utente anonimo

    Il 14 il popolo si s.m.b sarà a conoscenza del condottiero del paese.Forse per i prossimi 5 anni continuerà il suo cammino il sindaco uscente “la città in comune”Illustrando quello che ha fatto per chi tuttora continua a nega e dice che non ha visto niente;perchè NEGARE!!soltanto per il simbolo elettorale che ci rappresenta, bisogna essere onesti e liberi per vedere la realtà delle cose e a s.m.b queste persone da qualche parte si possono pure contare.E inoltre quello che vorrà fare per il bene del paese.Non voglio santificare il Sindaco Mangiaracina Giorgio e non voglio gettare il fango sulle altre due liste, però per giudicare l’operato si deve essere al disopra di tutto e di tutti ma soprattutto al disopra di se stessi:LE COSE SONO STATE FATTE!!

    Potrebbe segnare un diverso cammino per il nostro paese un nuovo condottiero, il quale insieme alla sua scuderia dalle voci dei bar ben acclamata, ma secondo un mio parere dal futuro quasi certamente farraginoso del nostro paese. Abbiamo la lista civica “Uniti per s.m.b”.Il Paese per crescere ed andare avanti ha bisogno di una figura ma soprattutto di una persona competente capace e sicura di se e dei propri mezzi, quello che non è il candidato a sindaco Franco Santoro che non fa altro che appoggiarsi alle proposte del Prof.Portolano Baldo ovvero L’agricoltura la zootecnia e così via.ABBIAMO BISOGNO DI UN VERO SINDACO!!

    Potrebbe essere l’altro candidato a rappresentare il vero sindaco si s.m.b perchè di capacità ne ha abbastanza e nei comizi ha dato l’impressione di saperci fare però dovrà farlo insieme al restante “gruppo”?non mi riferisco al movimento trasversale guidato da Rosario Scaturro ma del restante gruppo a mio parere non compatto e scarso di gente valida per conferire al paese la giusta via e alcuni di loro non sanno nemmeno da dove si inizia.

    Concludo dicendo che la gente ha bisogno di sicurezza, ma soprattutto di un sindaco che ogni volta che esce si porti dietro il voto di tutte la gente che ha appoggiato la sua candidatura e non,pensando al bene del paese e non a se stessi o alle loro famiglie!!!ed uno tra loro è in grado di farlo. da GIOVANE di S.M.B!!

  12. utente anonimo

    Di sicuro il sindaco uscente una bella cosa l’ha fatta… la SUA casa…

    – ha distrutto per sempre la piazza matteotti con la vergogna del circolo

    – ha creato una vergogna estetica con il museo (ottimo l’intento) della memoria

    – ha “privatizzaro” il cimitero con una gara a mio dire poco trasparente

    – ha raddoppiato i costi di spazzatura e acqua

    – ha fatto “crollare” la biblioteca senza mai operare una messa in sicurezza

    – ha fatto seccare (oltre il resto!!!) due palme, che ricordo sono piante protette, chesi trovavavano dove adesso ci sono i circoli

    – si è preso i meriti per aver progettato cose che erano state approvate dalla precedente amministrazione

    Non ho altro da aggiungere.

    Per buona pace di tutti… non voto a santa margherita anche se ci abito!!!!

    Ps. Avete visto le CREPE mostruose che ci SONO DENTRO IL MUSEO DELLA MEMORIA??? Dubito che sia stato messo in sicurezza e sinceramente ho pure paura ad entrarci

    KENNYG

  13. utente anonimo

    giovane di santa margherita delpost n. 12, hai ragione tu, il sindaco uscente qualcosa ha fatto per santa margherita: 1 – ha devastato la piazza storica, prelevando i contributi agli aventi diritto a ricostruire la casa danneggiata dal terremoto; 2 – si è curato di potenziare il suo studio tecnico, DANDO INCARICHI PROFESSIONALI A SE STESSO, (l’ing. mauceri suo socio è il testimone);3- ha fatto perdere i contributi e forse pure il diritto ( a chi lo possedeva) di ricostruire gli edifici rurali con il contributo della ricostruzione, a causa del suo spudorato contenzioso con il signor Maggio;4- si è dimenticato di avvisare la cittadinanza che spesso l’acqua è inquinata;5- Stava semplicemente portando la discarica dell’amianto nel nostro paese, che, come anche i bambini ormai sanno, le conseguenze sul piano ambientale e della incolumità sarebbero state devastanti … e potrei continuare…, lo farò dopo adesso devo andare a lavorare; ma vorrei sottolinearti che tante cose ha fatto certo, per se stesso e per i suoi amici stretti e strettissimi; guarda con gli occhi obbiettivi di chi, pur avendo ricevuto dei favori personali dall’attuale s, abbia almeno la coscienza di riflettere con sincerità, cioè se i suoi interventi in questi 5 anni sono stati a favore di TUTTA LA CITTADINANZA.

    cARISSIMO, “PRIMA DI SPARARE, PENSA”.

    un buon lavoro a tutti.

    l’autrice del post. n. 8 –

  14. utente anonimo

    Ahh scusatemi ho sbagliato io , ho fatto degli errori su alcuni componenti della vostra lista; li ho involontariamente scambiati con altri oppure erano i loro fratelli gemelli a me prima di ora sconosciuti???

  15. utente anonimo

    In riferimento alle ultime denunce che sono apparse questa mattina in paese, anche se ancora non so se siano vere o siano solo chiacchiere; penso che sia ora di finirla di infangare le persone così su due piedi.Si sta oltrepassando il limite; e ora che certa gente arrogante presuntuosa e con una immensa sete di potere vada a casa; se qualcuno si sente mancare il terreno di sotto mica deve vincere le elezioni per forza ricorrendo ad ogni mezzo? Prima di ogni cosa bisogna essere uomini ed essere leali con se stessi e con il prossimo.Vinca il migliore si che sia la lista di cui fa parte il movimento, sia che sia la lista per cui simpatizzo io, ma assolutamente non sia la restante lista.Penso che per loro sia giunta l’ora di andare a casa.Spero che avete capito il mio messaggio.Tanti saluti e buon voto a tutti

  16. utente anonimo

    Ma quali denunce sono appare stamattina in paese?

    Qualcuno potrebbe illustrarci?

  17. utente anonimo

    per me ieri sera il gruppo Santoro(o Portolano???????)non avrebbe dovuto fischiare il comizio della lista Noi per santa Margherita.Da parte mia la gente ha capito che la lista Uniti per Santa Margherita è ossesionata dal potere(VEDI PORTOLANO) e che mai e poi mai, sarebbe in grado di amministrare un paese.

  18. utente anonimo

    per me ieri sera benny ha fatto un ottimo discorso, portando alla luce del sole i veri problemi di santa margherita.e non ascoltare tutte quelle bruttissime parole che ti hanno detto:forse il perchè sta nel fatto che cominciano ad aver PAURA,e che tutti i loro scopi personali stanno andando in fumo.Quindi Benny continua così perchè tutto santa margherita è al tuo fianco e sopratutto è a fianco di Franco Valenti.

  19. Anonimo

    carissimo sindaco mangiaracinetor…..pensa prima di parlare…tendi solo assieme alla tua lista,ai tuoi 4seguaci,di arrampicarti agli specchi…t verrà difficile vista la pesantezza delle vostre menzogne….

I commenti sono chiusi.