Archivio della categoria: La drammatizzazione vivente della Passione di Cristo

Fervono i preparativi per la VII ed. della Drammatizzazione vivente della Passione di Cristo

ho sete - Copiadi Francesco Sciara
E’ in piena attività l’organizzazione della VII edizione della “Drammatizzazione vivente della Passione di Cristo”.
La manifestazione di carattere religioso, che avrà come titolo “Ho sete”, si svolgerà il 29 marzo, domenica delle Palme, a Santa Margherita di Belìce. Continua a leggere

Nuova edizione della “Drammatizzazione della Passione di Cristo” a Santa Margherita Belice per il 29/03/2015

hqdefaultDomenica 29 marzo 2015 andrà in scena a Santa Margherita di Belìce la nuova edizione della Drammatizzazione della Passione di Cristo. Anche quest’anno il consolidato gruppo, che organizza l’evento, ha in serbo altre nuove scene che renderanno ancora più emozionante la rappresentazione.

La drammatizzazione vivente della Passione e Resurrezione di Gesù Cristo – Le foto

drammatizzazione .smb 1 (12)di  Francesco Graffeo
Domenica sera è stata portata in scena, la  drammatizzazione vivente della Passione e Resurrezione di Gesù Cristo che  quest’anno ha avuto come tema “Sei tu il Cristo?”. Oltre 170 figuranti sono stati i  protagonisti della rappresentazione di diverse scene della vita e del calvario  di Gesù (interpretato anche quest’anno da Gaspare Ciaccio) Continua a leggere

S.Margherita: domani la drammatizzazione della Passione

Locandina_Passione1 di Francesco Sciara
Grande attesa, a Santa Margherita di Belìce e in diversi paesi dell’hinterland belicino, per l’evento di carattere religioso rappresentato dalla “Drammatizzazione vivente della Passione e Resurrezione di Gesù Cristo” che, quest’anno, ha come titolo “Sei tu il Cristo?”.  La manifestazione si svolgerà la domenica delle Palme, 24 marzo, con inizio alle ore 19,00. Continua a leggere

SMB: In scena la passione di Cristo. Un paese coinvolto

la drammatizzazione Guarda tutte le FOTO
(1207) di Francesco Graffeo…. In scena la drammatizzazione vivente della Passione di Cristo. Con una settimana di anticipo rispetto alla Pasqua, per il secondo anno consecutivo, nel cuore della cittadina del Gattopardo, l’intera comunità ha vissuto un intenso momento religioso. Tanta la  gente arrivata anche dai paesi vicini.
Continua a leggere