Anche Forza Italia appoggia la Lista civica NOI PER SANTA MARGHERITA

(80) Continuano gli intensi lavori della lista civica NOI PER SANTA MARGHERITA  e continuano  anche gli incontri con politici di grosso spessore che danno il loro appoggio alla Lista ed al candidato a sindaco dott. Franco Valenti.DSCF4013

DSCF4017
Oggi è stata la volta  di tre tra i più rappresentativi esponenti di Forza Italia in Sicilia, il coordinatore regionale On. Angelino Alfano, il presidente della provincia di Palermo e deputato europeo On. Francesco Musotto ed infine l’On. Giuseppe Marinello coordinatore provinciale e membro della commissione agricoltura alla camera dei deputati.
Dopo l’apertura con le presentazioni a cura del coordinatore cittadino avv. Francesco Di Giovanna, ha preso la parola il candidato sindaco dott. Franco Valenti, il quale ha illustrato agli ospiti la situazione di disagio in cui vive la cittadinanza e la compagine amministrativa che si vuole formare.DSCF4066
Di grande rilievo l’intervento dell’On. Marinello, che ha subito puntato il dito sull’ATO Sogeir e sulla sua gestione, mettendo tutti in guardia riguardo l’uso clientelare che ancora si tenta di fare di quest’azienda.
Più di carattere politico invece gli interventi dell’On Alfano e dell’On. Musotto;
il primo ha voluto esprimere con forza l’appoggio di Forza Italia al candidato sindaco dott. Valenti ed a tutta la lista, mentre il secondo con la verve che lo contraddistingue si è messo a totale disposizione della futura giunta e di tutta la  popolazione belicina.DSCF4091

Vogliamo ringraziare l’On. Alfano, che alla fine dell’incontro ha dialogato con alcuni ragazzi del Movimento, promettendocci un click da onorevole!!!


DSCF4092

42 pensieri su “Anche Forza Italia appoggia la Lista civica NOI PER SANTA MARGHERITA

  1. ilcompagno76

    Buona questa!!! ma perchè era in dubbio questo appoggio? o era nel dna della vostra cordata la bandiera del partito delle “numerose” libertà?

    Ma comunque credo che di “trasversale” vi resti poco, tranne qualche buon proposito!

    Vecchia politica Resta cummè! non me lassà!

    belle comunque le foto.

    Complimenti ancora, ma penso che non ce la farete lo stesso!

    vincenzo giambalvo

  2. dxgiovanile

    Forza il compagno Portolano! Forza il compagno Abruzzo! Forza il compagno Barbera! Forza i compagni Cacioppo!

    Ma di cosa stiamo parlando caro Vincenzo Giambalvo?

    Se per caso vedrai parlare il presidente Cuffaro dal pulpito dei compagni, non disperare. Sarà stato Cuffaro ad aver cambiato partito!

    Con simpatia,

    Vito Antonio Augello

  3. ilcompagno76

    Già il vedere Musotto e alfano non è male! e poi il Cuffaro è un bene di tutta la sicilia, come pensi che mi possa dispiacere!

    E’ la solita politica, quella che spero, un giorno, lascerà il posto alle idee e soprattutto al riscatto di questa nostra terra!

    ma comunque forza compagni!

    vincenzo giambalvo

  4. PeppeMilano

    Carissimo Vito e carissimi tutti lettori del blog,

    io non capisco come puoi essere così cieco devanti alle cose che ti passano sotto al naso, io non capisco come puoi rispondere in questo modo al commento del “compagno76” Vincenzo Giambalvo…

    Le tue sono risposte d’impeto, d’istinto che manifestano poca riflessione, ti sei attaccato al dettaglio che nella lista Santoro non ci sono “compagni” del “compagno76” e lasci passare inosservato uno degli eventi più singolari della campagna elettorale…

    Orbene, visto che io sono più attento di te, sottolineo l’evento a cui facevo riferimento in modo da catalizzare l’attenzione di tutti i lettori del blog su fatti consistenti, reali, tangibili e non su queste sottigliezze che fai notare tu, caro Vito.

    Allora, considerando il fatto che Vencenzo Giambalvo appartiene alla classe 1976 (compagno76), alla data odierna potrebbe considerarsi un GIOVANE (31 anni), quindi…

    signori e signore avete appena letto due commenti dei GIOVANI DELLA LISTA SANTORO, e voi che credevate che questi non esistessero neanche…

    Per concludere e per capirci, è vero che Vincenzo Giambalvo aveva già scritto, ma non si era dichiarato appartente o sostenitore della lista Santoro…aveva solo detto che lui è un compagno, “compagno76”, cosa che non vuol dire assolutamente essere sostenitore di Santoro, provate a chiedere ai candidati al consiglio comunale della lista “Uniti per Santa Margherita” se ho ragione o no… almeno l’80% dovrebbero, correttamente, dichiararsi “NON COMPAGNI”.

    Adesso basta, concludo! Sono felice ed orgoglioso di avere ricevuto un commento di un giovane della lista di Santoro, confido e spero che ce ne possano essere molti altri, non mi deludete per favore. Vi aspettiamo con ansia, a presto

    Sinceramente vostro

    Giuseppe Milano

    PS: vito sii più riflessivo prima di postare commenti, grazie.

  5. ilcompagno76

    carissimi, credo che il fatto che su questo blog non vi siano molti interventi da parte di altre cordate politiche vi dovrebbe fare riflettere.

    Io non faccio parte di alcuna lista, ma sono solo un libero cittadino , che avendo le proprie idee, manifesta oggi il proprio consenso alla lista Santoro. Secondo me vi dovreste aprire di più al dialogo, pacato, con tutti! E invece cosa vedo? che su questo blog ci sono solo pensieri in un unico senso, attacchi, lezioni , rimproveri. Non vi sembra di esagerare! La verità non sta da un parte, ma appartiene a tutti!

    Non si può parlare sempre di passato, bisognerebbe guardare al futuro, tirare su le ancore e salpare per il mare aperto.

    Rispondendo a chi non capisce, voglio solo dire che, secondo il mio personale parere, il movimento nasce ancorato ad idee precise e allocabili verso una parte politica ben determinata, al punto di confondersi con la lista che supporta.Ora potrà anche non piacere, ma c’è gente che la pensa diversamente e sceglie liberamente senza vincolo alcuno.

    ora vi faccio un” in bocca al lupo” sentito e vi saluto.

    Vincenzo Giambalvo

  6. utente anonimo

    salve a tutti

    volevo fare i complimenti alle persone che hanno creato questo movimento.Devo dire eccezzionale!Siete grandi!!!!!! SI SMB ha proprio bisogno dei giovani!PROVIAMO a CAMBIARE!!!!NN ritorniamo alle origini!!!grazie ciao a tutti

  7. GiuAugello

    CI RISIAMO

    Caro Vincenzo, prendo come esempio il tuo post per ricordare due aspetti a tutti i nostri concittadini e i vostri compagni:

    1- Non si può avere un’idea dell’atteggiamnto del Movimento leggendo solo un post come qualcuno ha fatto, o legge quantomeno tutti i titoli degli articoli o ci ferma per strada che saremo ben lieti di dare un quadro completo.

    2- Potete dire la vostra, ebbene adesso potete seguire le orme del Rappresentante Santo adesso potete finalmente scrivere sul blog. Specifico il su enunciato Santo non ci riconosceva e non credeva nei giovani a gennaio ripeto a gennaio durante un incontro domenicale specificando che al momento non servivamo casomai poi ci cercava per il voto, ed è logico che i suoi compagni di conseguenza non ci riconoscessero, ora visto che nei due comizi afferma di credere nei giovani, indirettamente adesso ci vede e quindi vi informo che ci potete vedere anche VOI, toglietevi le bende dagli occhi è cominciate a pensare e a dire la vostra opinione.

    Qui vi chiediamo di parlare liberamente, altrove vi chiedono solo il voto.

    Giuseppe Augello

    PS ma i giovani del Santo allora non sono più 2 ma 3…….

  8. FilDiGiovanna

    Ciao Vincenzo, riguardo alla mancanza di commenti da parte di “altre cordate”:

    -ti correggo, ci sono, ma anonimi. Abbiamo piu’ volte chiesto, anche di presenza, il loro intervento. Per dialogare ci vuole la volontà, noi abbiamo scritto quello che pensiamo e dato spazio a chiunque per controbattere o per esprimere il proprio punto di vista, se l’occasione non è stata sfruttata non è una mancanza nostra.

    -Il movimento nasce con idee precise, è vero, anzi con ideali precisi ma non con preconcetti, ovviamente una porta in faccia non ti da molte possibilità di scegliere.

    Concludo con un “in bocca al lupo” non solo a te ma a tutto il nostro paese, ne ha bisogno.

  9. dxgiovanile

    Caro Vincenzo Giambalvo, le tue parole un pò mi feriscono perchè sino a qualche tempo fa avevi mostrato il tuo “consenso” (non elettorale ma diciamo personale) verso il Movimento e ora, a distanza di qualche mese e di prese di posizione, hai cambiato idea sul nostro Movimento. Tanti cambiano idea, anche l’ultima sera disponibile e quindi anche tu sei libero di cambiare idea.

    Volevo però chiederti dove in questo blog, trovi “solo pensieri in un unico senso, attacchi, lezioni , rimproveri”. Io non ne trovo.

    Con simpatia e immutata stima,

    Vito Antonio Augello

  10. PeppeMilano

    Carissimo Vincenzo Giambalvo,

    ti giuro che mi sento molto onorato del fatto che tu stia intervenendo in questo spazio LIBERO e APERTO A TUTTI, anzi, fatti portavoce del fatto che è possibile scrivere in questo blog ed anche del fatto che chi risponde cerca di argomentare al meglio le proprie ragioni senza attacchi, lezioni , rimproveri come dici tu e senza ESAGERARE anzi…

    Ti dico subito che secondo quello che sostieni tu non ci sarebbero commenti delle altre cordate politiche… bene, ti faccio riflettere che questo spazio è servito come una sorta di psicoterapia a tutti quei frustrati decerebrati che senza assumersi alcuna responsabilità si sono divertiti a farci oggetto di strali infondati ed ai quali abbiamo lasciato la possibilità di urlare la loro rabbia repressa, cosa che ancora è possibile fare, senza mai rimproverare nulla, solo difendendoci da accuse infondate, consapevoli di vivere in uno STATO DI DIRITTO che ci tutela e coscienti di mantenere un comportamento morale ed etico che in pochi ad oggi adottano, parlo essenzialmente dell’assunzione di responsabilità delle cose che scriviamo noi o che diciamo noi.

    Ti pregherei di confrontarti con noi e per questo apprezzo moltissimo che tu abbia un’idea diversa da me anche perchè nessuno ha, alla data odierna, libero o no, deciso di intraprendere un contraddittorio leale pacato e moderato… quindi sei pioniere se vuoi percorrere questa strada.

    A proposito di lealtà, cominciamo a dire che non ci piace quando vengono mistificate le cose che diciamo, scriviamo o comiziamo, per esempio il fatto che tu dica:

    “Secondo me vi dovreste aprire di più al dialogo, pacato, con tutti! E invece cosa vedo? che su questo blog ci sono solo pensieri in un unico senso, attacchi, lezioni , rimproveri. Non vi sembra di esagerare! La verità non sta da un parte, ma appartiene a tutti!”

    senza, peraltro argomentare, mi sembra assurdo visto che questo blog è aperto anche a te che ci muovi delle critiche in tal senso…

    o no Vincè?

    Quindi siccome noi da tempo viviamo un’attesa spasmodica per confronatarci, per parlare di programmi, di progetti, di ideali e come dice Onorio di SOGNI (perchè sia chiaro se Onorio è un sognatore allora siamo TUTTI SOGNATORI) in modo, come dici correttamente tu pacato e senza barriere, ti prego di porre fine a questa inutile attesa…

    coinvolgi i giovani della lista Santoro ad intraprendere un confronto con noi, poi continuiamo a cercare interlocutori anche nella lista Mangiaracina e, ribadisco, se non vi piace il blog, cercate un altro modo, tanto noi comunque renderemo sempre tutto fruibile da tutti sulle noste pagine.

    Grazie

    Giuseppe Milano

  11. utente anonimo

    Ragazzi

    dite al Giambalvo di turno

    che i suoi amici fidati di Santoro

    non usano la trasparenza, ne ora in pre elezioni, ne dopo.

    E saremo pronti a scommetterlo.

    Dite al Giambalvo di turno

    il grande bluf nel quale sta precipitando la città.

    Dite al Giambalvo di turno,

    che in caso di vittoria,

    chi sarà il vero comandante della barca,

    dite chi sarà il vero VICE SINDACO,

    altro che Portolano,

    chi sarà l’assessore ai Lavori Pubblici ($$$$),

    chi sarà chi ci guiderà,

    insomma dite chi sarà il RE di questa città!

    NON CI PRENDIAMO IN GIRO

    I veri poteri forti sono pronti a prendere in mano le sorti del paese.

    Per la felicità di qualche avvocato-vinificatore, che sa ben miscelare

    i tipi di uva per ottenere IL MASSIMO PROFITTO.

    DITELO AL GIAMBALVO DI TURNO

    Ditelo che i vari Baldi giovani,

    sanno come ottenere le cose

    senza lasciare traccia,

    altro che scrivere in questo blog,

    solo Portolano poteva farlo,

    perchè in fondo non era lui a decidere.

    Firmato: Povero margheritaro

  12. ilcompagno76

    Grazie mille a tutti,ci tengo a fare due considerazioni:

    a) io non posso e non voglio coinvolgere nessuno ;

    b) ho mostrato interesse per il movimento, in quanto idea brillante, fatta di gente di qualità, ma non ne condiviso la repentina scesa in campo al fianco di un candidato (qualsiasi esso potesse essere) .Pensavo piuttosto alla creazione di un area di confronto “trasversale” sganciata dal passato e con la testa al futuro, dove ognuno potesse spendere il proprio tempo e le proprie energie a vantaggio della nostra gente.

    Non si doveva perciò entrare in conflitto per difendere l’uno o l’altro candidato, ma costruire IL FUTURO assieme a quanti hanno un senso civico e vogliono il bene della comunità.

    Ritengo che ci voglia un TAGLIO netto a questo cordone che ci lega alle vicende passate, con la partecipacizione disinteressata di tutti al bene comune.

    Penso che prima o poi ciò avverrà, i tempi sono maturi per cambiare rotta, per capire che se cresce la comunità ne verranno benefici per tutti (molto più grandi di quelli individualistici).

    vi abbraccio scusandomi se magari qualcuno avesse tratto dalle mie parole una qualche forma di offesa, non era nelle mie intenzioni.

    vincenzo giambalvo

  13. PeppeMilano

    Caro Vincenzo,

    scusa per la pedanteria, ma sei uno dei pochissimi esseri pensanti a Santa Margherita che scende nel terreno “blog” per dire la sua e far si che anche io possa dire la mia in un contradditorio, perchè vedi, io la mia e noi del Movimento la nostra, la diciamo da tempo, ma in pochissimi si sono degnati di mettersi a confronto con noi, ed il motivo mi è ancora oscuro.

    Finalmente ho la possibilità di parlare con qualcuno che non la pensa come me e che si appalesa davanti a tutti: VINCENZO GIAMBALVO.

    A scanso di equivoci, tengo a precisare che non v’è traccia alcuna di ironia nel mio scrivere, anzi, tutt’altro ecco perchè non vorrei che la tua presenza in questa amichevole diatriba, finisse qui (come lascia intendere il tuo ultimo commento postato).

    Allora, gentile frequentatore del blog, posso esprimere il mio naturale dissentire dalle tue parole? si! ed argomento fra l’altro…

    Se non ho capito male tu parli di uno spazio di confronto “libero” in cui ognuno, poi, avrebbe fatto la scelta che riteneva più opportuna… cioè, per capirci, tu per esempio potevi far parte del Movimento insieme a me e ad oggi tu sceglievi di sostenere Santoro ed io decidevo di sostenre Valenti…

    Secondo me c’è qualcosa che non va…

    Se i due candidati non si trovano su scelte politiche basilari, tipo la scelta di non preferire taluni a costo di dovere piegare l’esecutivo alla logica numerica (per esempio), come possono due persone che militano nello stesso “Movimento” e che quindi dovrebbero sponsorizzare e spalleggiare la stessa idea, decidere di appoggiare due persone così diverse, per non citare la terza?

    Ecco quello che significa per me confrontarsi, esattamente che tu dica la tua e che io possa dire che non condivido e perchè… poi che tu possa spiegarmi meglio la tua scelta, è il mio auspicio più grande, ma non parlarmi di taglio netto col passato o di trapsarenza ed onestà intellettuale parlando della compagine santoriana per favore…

    resto in attesa di risposta, per proseguire questo diologare con chi non la pensa come me…

    Se nel frattempo ci fosse qualche “giovane libero” o “santoriano” che si appassiona ai temi della DEMOCRAZIA TRASPARENTE e del LIBERO CONFRONTO non facciamo altro che aspettarli.

    Grazie

    Giuseppe Milano

  14. utente anonimo

    Buona sera ragazzi. Mi permetto di mandare, attraverso questo blog, una mia riflessione riguardo la campagna elettorale che si avvia verso la conclusione. Se qualcuno non è al corrente, già mi sono espresso pubblicamente a favore del candidato Sindaco Franco Valenti e del candidato del movimento. Sono stato in questi giorni a Santa Margherita e ho seguito, compatibilmente con il mio lavoro, passo passo la campagna elettorale, tutti i comizi, gli interventi e i commenti successivi a questi, telefonicamente e di persona. Ho cercato di farlo con attenzione, senza polemizzare, attento agli umori di tutti. Da quello che ho sentito e visto, amiche e amici, si registra in modo chiaro una svolta politica a Santa Margherita; lo si vede dalla gente, dall’affluenza ai comizi, dalle persone interessate, da ciò che ognuno propone, ma in modo particolare ai giovani, candidati e non candidati, sia ben chiaro di tutti e tre gli schieramenti. Mi sono domandato in questi giorni del perchè di tale svolta e a chi va il merito di ciò. In primo c’ è un’evidente preoccupazione di questi sul futuro del paese e quindi su di loro, su tutto ciò che li circonda e, responsabilmente, fanno la loro parte. In secondo, ritengo che il merito della svolta vada, lo dico senza alcuna sviolinata o chissà cosa, al Movimento Giovanile trasversale. Se c’è entusiasmo, partecipazione, voglia di fare, incitamento, voglia di lottare per questo paese, ebbene io sono del parere che è solo ai ragazzi del Movimento che si deve tutto questo. Al loro spirito libero, al loro animo, alla loro intelligenza, alle proposte che hanno dato.

    Mi è capitato proprio ieri che una signora del paese mi ventuta a trovarmi e mi ha detto : “siamo tornati ai tempi di una volta, con la piazza piena ad ogni intervento”. Questo, lo dico nuavamente, è marito vostro.

    Io sono un socialista, non mi considero certamente un fondatore o un ideatore del nato Movimento, non ho certo la pretesa alcuna di farlo, non mi permetterei di farlo, ma cari Antonio, Vito, Filippo, Andrea, Anna, Melchiorre, Rosario,Peppe Serra, vi chiedo, con umiltà e senza alcuna imposizione , di considerarmi uno di voi, con la stessa voglia di lottare, con la voglia di fare ognuno la propria parte e io vorrei fare la mia.

    Registro, e lo dico con tristezza, l’ assenza nella lista di un partito socialista unito, forte, competitivo. Quello che di socialista è rimasto , purtroppo, lo si nota nella diversità di alcuni sedicenti specie di socialisti che si presentano tutti, in tre liste diverse. Alla faccia dell’unita di partito. Senza alcuna prospettiva, senza alcuna idea o contributo fattivo, ognuno per i fatti propri, spendendosi per un’ideologia pura, qual’è quella socialista, che loro, insieme o uniti, non sono in grado di praticare.

    Mancano pochi giorni all’elezione, secondo me si può dire e fare ancora tantissimo. Io farò anche la mia parte, per quello che mi è stato insegnato di fare in queste occasioni.Sono convinto che Franco Valenti vincerà, che la lista formata da più ragazzi, Rosario (salirà senza difficoltà), Adua, Gaspare, Giuseppe Sanfilippo, tutti ragazzi dall’animo e dal cuore pulito, saranno determinanti per la vittoria, per la rinascita del paese. Che il Movimento sia decisivo per questo traguardo.

    Viva il Movimento. Viva la lista Valenti sindaco. Viva Franco Valenti. Viva Santa Margherita di Belice.

    A più tardi al comizio. Con stima e affetto.

    Avv. Nino Gulotta

    P.S. Kerry o Kenny, non mi ricordo come ti firmi, mi dici chi sei o almeno quando sono in piazza mi fai capire che sei realmente? Ti prome tto che non dirò a nessuno. Mi farebbe piacere parlare con te, considerato che hai parlato bene su di me e mio padre.

    Ciao. Avv. Nino Gulotta

  15. utente anonimo

    Dopo il comizio di Giorgio Mangiaracina, vorremo sapere da te alcune risposte alle domande fatte. La gente chiede di sapere. Tu hai il dovere di rispondere. Altrimenti ci viene UN SOSPETTO.

    E’ poi sai non pensiamo proprio di essere presi in giro.

    In attesa di una tua risposta, anche comiziale, visto che non pratichi questo luogo informatico

    distinti saluti.

    Firmato: un margheritaro

  16. utente anonimo

    Resta chiaro che il soggetto del commento di sopra è il candidato Francesco Santoro.

    PS: non ti fare venire la trachite acuta, malattia che colpisce solo chi non vuol parlare.

    F.to: il margheritaro di sopra

  17. dxgiovanile

    Carissimo margheritaro, permettimi di dubitare che il candidato sindaco Francesco Santoro risponderà al tuo accorato appello. Dubito anche che qualche suo sostenitore decida di rispondere alle tue domande. L’unico che potrebbe rispondere è l’amico Vincenzo Giambalvo. Mi accomodo accanto a te nell’attesa che qualcuno risponda.

    Con pazienza,

    Vito Antonio Augello

  18. utente anonimo

    dopo l’appoggio di forza italia noi elettori ci aspettiamo anche quello di AN e lega.

    vergogna.

  19. utente anonimo

    Complimenti!

    un partito traversale nuovo ……

    Oggi Berlusconi è a Palermo, perché

    non invitate anche lui? ANCHE LUI è NUOVO …….

    Parlo ai vari componenti della cosiddetta sinistra di questo nuovo partito: non vi vergognate ad avere a che fare con questa gente?

    Non voto a SMB, ma in ogni caso non voterai mai per voi, anzi mi vergogno che la cosiddetta sinistra cada così in basso.

    Povera Santa Margherita Belice …

    Un’emigrata

  20. FilDiGiovanna

    Emigrata, se per partito trasversale indichi il Movimento, hai preso un abbaglio, non siamo un partito. Riguardo ai partiti, non vedo cosa ci sia di vergognoso nel fatto che esponenti di FI e DS abbiano espresso apprezzamento per il programma, i candidati ed il modus operandi trasparente della lista Noi Per S.Margherita. Anche nella sedicente lista “della sinistra” trovo esponenti del centro destra: “togli prima la trave dal tuo occhio e allora potrai vederci bene nel togliere la pagliuzza dall’occhio del tuo fratello”

  21. sxgiovanile

    al commentatore 20: meno male che l’UDC c’ë gia a fianco di voi compagni, gli appelli li avra gia fatti. poi se Forza Italia vi sembra cosi pesante state attenti a muovervi tra i Santoriani perche potreste urtarne tanti tanti tanti…Credo che sarebbe molto piu produttivo mettere da parte queste logiche partitiche per criticare e concentrarsi di piu sulle persone e sulle loro capacita.

    Anna Carmen Armato

  22. utente anonimo

    Non stavo osannando le altre liste, stavo soltanto, da chi non vive a SMdB e quindi dall’esterno, facendo un’amara considerazione su come si possano ostentare idee nuove e allo stesso tempo avere a che fare con personaggi politici di dubbia moralità. Se vogliamo cambiare veramente, in questa terra amara, dobbiamo avere il coraggio di ROMPERE finalmente con un certo passato e camminare con le nostre gambe e con le nostre idee. E questo il vostro movimento non mi pare lo stia facendo e peggio ancora sta tentando di mascherare idee nuove dietro vecchie consuetudini, perché tutto apparentemente cambi per rimanere uguale.

    Peccato!

    Un’emigrata

  23. utente anonimo

    Caro Filippo

    l’emigrata, come vedi, vuole continuare ad esserLo per sempre,

    visto i ragionamenti che fa.

    Comunque per opportuna conoscenza, all’emigrata invitiamo di informarsi su cosa avviene a Cefalù:alleanza UDC+DS

    Agrigento: candidato sindaco sostenuto dal centro sinistra, un fresco ex UDC.

    S Margherita Belice: un diessino Santoro, battezzato da Capodicasa, sostenuto da una fetta (e che fetta: amici della Savarino – vedi caso Ravanusa per essere chiari + altri che non commentiamo) UDC

    ect

    Perchè quì è scaldalo se una parte dei Ds non ha condiviso l’oscurantismo che sta precipitando sul paese.

    Almeno la parte che sostiene Valenti ha posto a tutti le basi per conoscere cosa sta succedendo in questo paese. Il suo programma, il suo operato, i suoi comizi, i video ect.

    Anche questa emigrata, se vuole può attraverso internet e questo blog, scaricare i comizi degli altri, ascoltare le idee e partecipare dicendo la sua.

    Dall’altra parte oscurantismo o sovietismo più assoluto.

    Neanche una parola da chi vuole prendere la gente per i fondelli facendo credere che anche le MUCCHE che pascolano nei SULLETI anno le ALI per buttare nella misera la POVERA E TANTA GENTE di Santa Margherita, che vede “nel c’è pilu pi tutti” l’oppio per i propi desideri.

    Firmato: Un non straniero

  24. utente anonimo

    Ma dite sul serio? Dobbiamo prendere come buoni esempi Cefalù, Agrigento e Ravanusa?

    Ribadisco, non vivo più a SMdB e ho avuto modo di conoscervi attraverso questo blog. Le mie considerazioni nascono da ciò che ho letto e sentito attraverso il vostro sito. Non sto affermando che le altre liste siano migliori della vostra, ma voi non siete così alternativi!

    Il vero cambiamento non si realizza con il qualunquismo politico, con le contaminazioni con un passato dubbio. Se volevate essere veramente NUOVI alle buone idee dovevate associare anche i fatti! Dimenticate forse cosa rappresenta Forza Italia per la Sicilia? Come possono i DS avere un rapporto di qualsiasi genere con FI e non vomitarsi addosso.

    Ribadisco VERGOGNA.

    L’emigrata

  25. dxgiovanile

    E’ così difficile iniziare a vedere la realtà delle elezioni amministrative da un punto di vista della qualità della squadra invece che dei partiti? A Santa Margherita di Belìce si dovrà parlare di DICO, diritti civili…?

    Vito Antonio Augello

  26. utente anonimo

    L’emigrata sostenuta deve sapere che il nostro paese sta attraversando un periodo di rinnovamento che mai nel passato si è verificato. Basta pensare che la lista del Dott.Valenti ha un solo candidato uscente dunque uno su quindici. Nella lista ci sono tre donne, tra gli assessori c’è una donna. Guardate le altre liste e vi accorgerete che il rinnovamento non esiste, la presenza femminile è merce rara. Guardate l’età dei candidati e vi accorgere che ci sono ragazzi appena ventenni.Cara emigrata tu cosa vorresti di più. Cara emigrata ascoltati la registrazione dei comizi e ti accorgerai la differenza tra Dott.Valenti e gli altri. C’è il vuoto più completo. Addirittura il candidato Franco Santoro o non comizia perchè soffre di tracheitite o usa argomenti a dir poco arretrati e risalenti al periodo post-seconda guerra mondiale ovvero durante l’occupazione delle terre incolte. Cara emigrata, rifletti, rifletti prima di scagliarti contro il movimento giovanile trasversale che merita solo elogi per il lavoro che sta portando avanti e per l’opera di bonifica che intende attuare. Altro che partiti, bisogna proprio porsi al di fuori dei partiti per cercare di portare avanti i bisogni della nostra gente. Ma Santa Margherita questo lo ha capito ed il 13 e 14 maggio prossimo darà risposte adeguate a quelle come te che si mettono di traverso con ul falso buonismo per ostacolare la crescita della politica. Mi dispiace sapere che una persona emigrata anzichè amare il proprio paese decide di odiarlo. Viva il Movimento Giovanile Trasversale, Viva La Lista noi per santa margherta, Via il futuro sindaco Dott.Franco Valenti. Arrivederci o arrisentirci il 14 maggio prossimo verso le ore 18. Un cittadini a cui stanno a cuore le sorti del proprio paese.

  27. utente anonimo

    Mi sa che questa emigrata,

    non sia tanta emigrata.

    E’ solo emigrata con il corpo,

    ma con la testa è ferma alla storia di un ideale che non si sposa con la realtà.

    E’ una idealista.

    E idealisti un po più realisti lo siamo anche noi.

    Le nostre scelte, con le nostre facce, il nostro paese, i nostri uomini, la nostra gente, la cultura, il vivere civile, l’ONESTA.

    Altrove si annida tutto il resto.

    DIETRO GLI ISMI sono morti tante persone. Molte volte inutilmente.

    E’ proprio così: emigrata senza volto di una città che ha un volto. Quello che questo MOVIMENTO ha nel suo piccolo tentato di fare.

    Firmato: Un non straniero

  28. utente anonimo

    Se il Movimento fa riferimento alle persone e non ai partiti, se pensate che sia necessario parlare di qualità, di idee innovative, perché allora non appoggiavate una lista “veramente” apartitica? Perché avere allora l’approvazione di Forza Italia o dei Democratici di sinistra? Avverto una forte contraddizione tra ciò che professate, tra il vostra pensiero aperto verso persone corrette e pulite e poi vantare l’appoggio di Forza Italia o di qualsiasi altro partito politico (come testimoniano le foto). DOVEVATE RIFIUTARE QUALSIASI ETICHETTA POLITICA, dovevate essere veramente fuori dal modo “tradizionale” di fare politica. Invece siete molto ambigui (“non vedo cosa ci sia di vergognoso nel fatto che esponenti di FI e DS abbiano espresso apprezzamento per il programma”) e temo che alle buone intenzioni non corrisponda poi di fatto una vera libertà di espressione politica.

    E poi mi rivolgo agli uomini e alle donne di sinistra di questo movimento: ma siete impazziti? Insieme a Forza Italia? Ma non vi vergognate? Ma in Italia ci sono altri casi di contaminazioni DS e FI? Proprio a SMdB dovevate fare questi esperimenti? Bleah, il mio disgusto è totale! Dobbiamo percorrere una strada diversa per toglierci di dosso il fango che ormai ovunque ci sommerge.

    L’emigrata

  29. PeppeSMTG

    Ciao ragazzi,

    voglio ringraziare Vincenzo per i suoi sempre simpatici e pungenti interventi,ma soprattutto voglio ringraziarlo per aver spronato i compagni (diessini),che vedo molto numerosi nella lista civica NOI PER SANTA MARGHERITA ed anche nel Movimento.

    Voglio che sia chiaro a tutti che Il Movimento è aperto a tutti (purché si rispettino quegli ideali di trasparenza e legalità che ci contraddistinguono) ed ascolta tutti, per cui se un esponente di qualsivoglia partito viene a Santa Margherita, noi saremo ben lieti di parlargli e di confrontarci, non credo che nessuno cambi le proprie idee di fronte a quattro chiacchiere!

    Per cui non perdiamo certo né la faccia né il nostro esser trasversali se parliamo con Simone Di Paola o con Angelino Alfano, anzi, questa è di certo un’occasione per confrontarsi anche con persone di estrazione politica diversa senza i pregiudizi che spesso ci pervadono.

    Se poi si vorranno fare ulteriori speculazioni su incontri, dibattiti e confronti (mancati direi io…), noi andremo avanti, consapevoli e mai stanchi di ribadire le nostre idee.

    Un abbraccio Giuseppe Serra

  30. utente anonimo

    cari ragazzi del movimento,

    Io sono d’accordo con l’emigrata del post precedente, perche se voi veramente volevate essere un movimento giovanile, dovevate essereda soli dovevate avere le vostre idee, e dovevate essere una spina nel fianco dei vecchi politici, e non andare a destra e sinistra come state facendo, tutto ciò è veramente VERGOGNIOSO………

    Io so che voi dite che lo fate solo per confrontarvi e ascoltare altre idee, ma per me è sbaliato, perchè abbiamo visto tutti dove ci hanno portato finora le loro idee…

    Quindi sono senpre più convito che voi dovevate usare solo le vostre idee, dovevate crescere e camminare con le vostre gambe, fare le vostre esperienze, e chiedere solo l’aiuto di tutti i giovani di S.M.B.

    E visto che siamo la terra del Gattopardo mi sembra che ancora una volta stiamo facendo come hanno fatto loro, cioè CAMBIARE TUTTO PER NON CAMBIARE NIENTE………………

    Un’Abraccio e tanti saluti

    un’EMIGRATO

  31. dxgiovanile

    Concordo pienamente con quello detto da Giuseppe Serra. E’ buona norma sapere ascoltare tutti, anche chi notoriamente non la pensa come noi. Solo in questo modo si può crescere. Così come noi ascoltiamo tutte le vostre critiche costruttive in modo da crescere e fare sempre meno errori tutti, sia voi che noi.

    Con gratitudine,

    Vito Antonio Augello

  32. utente anonimo

    chi sale sale l’importante che santa margherita sia un paese vivibile nmon come ora

  33. sxgiovanile

    cari emigrati, donna e uomo, bisogna davvero essere lontani da Santa Margherita per proporre quelo che proponete. Ma non solo fisicamente: altri compasani ci hanno criticati di avere sbagliato a non correre da soli. Vedete, sarebbe stata un’utopia in questo momento e nel nostro paese. Non saremmo andati da nessuna parte, avremmo fatto solo rumore ma non saremmo rusciti ad incidere sulla rotta di una compagine che ha seie possibilità di andare ad amministrare. E, siccome non è vero che vogliamo solo distruggere le opere altrui senza cercare di fare qualcosa di concreto anche noi, abbiamo scartato quell’ipotesi. In “Noi per Santa Margherita” abbiamo contribuito realmente a stendere il programma, ad organizzare la campagna, a veicolare le informazioni. E continueremo a farlo se si andrà ad amminstrare per garantire, in primo luogo, trasparenza e onestà. Di questo noi abbiamo parlato con i diversi candidati e Franco Valenti è stato quello in maggiore sintonia. Forse per questo non mi è venuto da vomitare anche a pensare che fosse di Fi. Al contrario, cara emigrata, sai cosa ha fatto il candidato Santoro? Ci ha cacciati in malo modo, morificando le nostre intenzioni. Quel comportamento sì mi stava facendo vomitare…per la rabbia e la delusione a pensare che era anche uno dei Ds ad assumerlo. Nella piccola dimensione di un comune esistono priorità diverse dalle divisioni partitiche, cara emigrata. Capisco a cosa ti riferisci quando critichi tanto Fi proprio nei confronti della nosta isola, ma non mi abbandono agli stereotipi. E non abbandoneremo la guardia su principi che devono guidare la gestione del nostro comune: trasparenza e onestà, lo ribadisco. Tempo fa, credimi, sarebbe sembrato assurdo anche a me sostenere un sindaco che, personalmente, è di Fi. Adesso, all’interno del Movimento, sostengo il candidato più competente e vicino al nostro modo di vedere perchè diventi sindaco di Santa Margherita.

    Anna Carmen Armato

  34. ilcompagno76

    Ecco, finalmente si ragiona!!ora si può cominciare a parlare di argomenti concreti e magari ognuno, senza maschere, dire la propria su ogni argomento!

    Di sicuro deve passare il messaggio che chi da un opinione non necessariamente si schiera contro qualcuno o qualcosa!

    L’articolo dell’amico peppe ha aperto un forte interrogativo:” durante le amministrative locali bisogna scegliere la persona o il partito. Se le due cose sono alternative o complementari?se magari I PARTITI possano ancora rappresentare veramente la volontà dei propri sostenitori.Io penso che le due cose vanno nello stesso senso e che la scelta di un partito debba avere in se la condivisione di certi elementi ANCHE A LIVELLO LOCALE.

    vincenzo giambalvo

  35. sxgiovanile

    caro Vincenzo hai mai lavorato all’interno di un partito a Santa Margherita? te lo chiedo perchè, da compagno, non ti ho granchè incontrato all’interno della sezione Ds negli scorsi anni. Forse sostieni direttamente un altro partito di sinistra, non so. Hai mai seguito le attività dello stesso partito altrove? Quello che voglio dire è che, se personalmente avessi dovuto restare Ds guardando al vecchio partito di Santa Margherita credo non l’avrei fatto. Ero già perplessa davanti a tante cose, le vicende di questa campagna elettorale hanno dato il colpo di grazia. E fortuna che i Ds si sono sciolti a livello nazionale! Mi hanno tolto dall’impiccio di essere Ds altrove e non a casa mia. La Sinistra Giovanile è stata una delle poche parti attive del partito negli ultimi tempi, se siamo scontenti, credimi, abbiamo le nostre ragioni. Questo non significa che abbiamo fatto le valigie verso un altro partito (poi proprio verso Fi sarebbe stato alquanto improbabile). Ci siamo impegnati all’interno del Movimento nella costruzione di una lista civica per il nostro paese. Sono veramente convinta che se avessi seguito anche tu direttamente gli eventi che hanno portato alla scelta dei vari candidati, da un lato e dall’altro, penseresti come noi che le logiche partitiche non potevano essere metro di valutazione.

    Anna Carmen Armato

  36. dxgiovanile

    Resto sempre più perplesso. Chi di voi puoi risolvere una mia enorme indecisione: la lista “Uniti per Santa Margherita” è una lista partitica? Se si, di quale partito stiamo parlando? Franco Santoro è candidato sindaco di un partito? Se si, di quale partito stiamo parlando?

    Con grande confusione,

    Vito Antonio Augello

I commenti sono chiusi.