La Montevaghese Margherita La Rocca-Ruvolo nuova deputata regionale

Dai risultati diffusi alla fine dello spoglio, finalmente possiamo annoverare una rappresentante della nostra amata terra belicina all’ARS, si tratta di Margherita La Rocca, nata  a Montevago il 30/12/1961, psicologa, impegnata nel volontariato, moglie del cardiochirurgo Giovanni Ruvolo. Il motto della sua campagna elettorale è stato “non si può più stare a guardare” e cosi si pronuciava durante i dibattiti elettorali “Dopo il voto quando le persone avranno qualcosa da dire non mi girerò mai dall’altra parte come fanno molti politici attuali. Ho deciso che sia giunto di scendere in campo perché in questi anni hanno calpestato la dignità dei siciliani e occorre cambiare”.
Speranzosi di non vederla solo guardare, auguriamo alla dottoressa La Rocca di svolgere un proficuo lavoro per la sua terra e per tutti noi siciliani

4 pensieri su “La Montevaghese Margherita La Rocca-Ruvolo nuova deputata regionale

  1. lillitilli

    Chissà perchè è stato così necessario aggiungere il cognome del marito…mi sbaglio o in Italia le donne sposate non lasciano il proprio cognome per prendere quello del marito?

    1. tritacarne

      eh daiiii non cerchiamo sempre il pelo nell’uovo….è normale che cn quel cognome avrebbe avuto più eco la sua candidatura…ha fatto bene! tu nn lo avresti fatto???e poi cmq è una brava persona!! complimenti alla signora ruvolo!al di là dei meriti speriamo che faccia il bene del nostro paese!

      1. lillitilli

        Anche secondo me è una brava persona, e anche preparata! Proprio per questo penso che non era proprio il caso di usare il cognome del marito! Lei è brava in quanto Margherita La Rocca e non in quanto Margherita La Rocca in Ruvolo! In bocca al lupo per il futuro!

I commenti sono chiusi.